SERIE B UFFICIALE – Nardò ingaggia Marengo e De Martino

Doppia firma in casa Nardò.

di La Redazione

Ora è ufficiale anche il pezzo mancante del puzzle, un 3/4 che serviva ai dettami tattici di coach Davide Olive.  A completare, o quasi, il pacchetto senior  della Frata Nardò è Fernando Luis Marengo, 196 centimetri di grande fisicità e atletismo.
Nativo di Villa Maria (Argentina) il 3 Gennaio 1992, dopo aver iniziato a giocare a basket nel paese sudamericano, a 18 anni avviene il suo sbarco in Italia, dove viene tesserato dalla Spider Fabriano per 2 anni, crescendo nel medesimo settore giovanile.
Può essere  utilizzato sia da ala piccola che da ala grande, ama l’uno contro uno palla e terra e non disdegna il tiro da tre punti sugli scarichi dei compagni. Giocatore di grande equilibrio, riesce a coprire il campo in ogni reparto; segni particolari: grande difensore.

La prima esperienza senior è targata 2011-2012, quando indossa la casacca della Viola Reggio Calabria in Serie B. Le successive esperienze lo vedono di scena all’Affrico Firenze in B dil., nel 2012/2013, ed a Mazara del Vallo in C dil. nella stagione 2013/2014 dove registra oltre 10 punti di media in 27 minuti di utilizzo tirando col 59% da due punti.

Poi, due anni di matrimonio con la DueEsse Martina Franca in Serie B, dove registra 8 punti di media al primo anno e 9 di media al secondo in 24 minuti circa di utilizzo. La scorsa stagione la sirena (sempre in B) della All Foods Firenze, un po più a nord quindi, dove in un girone difficilissimo come il girone A si fa spazio in un roster importante giocando 15 minuti di media con buone percentuali da due, tre punti e dalla linea del tiro libero, giocando anche i rispettivi playoff di categoria.

“Sono molto contento della chiamata granata – le prime parole di Marengo – non vedo l’ora di iniziare questa avventura e di conoscere meglio la piazza. Speriamo di disputare un campionato all’altezza e conquistare grandi traguardi. Lo scorso anno ho seguito la Serie C Silver anche perché conoscevo la caratura del roster del Nardò, la B è assolutamente meritata. Ho avuto modo di vedere foto e video delle fasi finali playoff, il calore dei tifosi è eccezionale“.

Non solo senior per coach Davide Olive, in un campionato che richiede  obbligatoriamente almeno tre under (classe 1997 o più giovani) in panchina, a sostegno dei compagni maggiormente navigati.
Attivi anche su questo fronte, ovviamente, i dirigenti del Toro che portano a casa il tesseramento di Amedeo De Martino.

Classe 1997, ala di 200 centimetri, Amedeo De Martino è un vero colpo piazzato dalla Frata Nardò che lo acquista a titolo definitivo dalla Pallacanestro Chieti, società fino allo scorso anno militante in A2. Alla società abruzzese ed all’agente del ragazzo, un grosso ringraziamento per la disponibilità e cordialità dimostrata nel portare avanti questa trattativa conclusasi nel migliore dei modi per la volontà di entrambe le parti.

Dopo i primi anni trascorsi nella Pallacanestro Costiera Amalfitana, nel 2011 (a soli 14 anni) viene osservato e reclutato dalla Virtus Siena, società leader a livello giovanile, dove Amedeo vi rimane fino al 2014. In questo periodo ottiene un secondo posto al Trofeo delle Regioni con la Rappresentativa della Toscana nel 2012; un secondo posto alle Finali Nazionali under 17 del 2013; un terzo posto al torneo internazionale di Pontedera 2013; infine, la partecipazione al Torneo di Eurolega Giovanile di Roma del 2014.

Nel 2014-15 passa alla SMG Basket  Latina, disputa il campionato Under 19 e in doppio tesseramento la Serie C1 a Formia. Nel 2015 la chiamata importante della Proger Chieti che lo inserisce nel roster della prima squadra in A2, oltre che nell’Under 20.  Giocatore agile e veloce, valido nell’uno contro uno, difensore generoso, ottimo tiratore anche dalla lunga distanza, ha lavorato negli anni sulla trasformazione da ala a guardia, crescendo soprattutto sul piano fisico.

Inizia la stagione 2016/2017 a Firenze, in Serie B, e la conclude ad Angri, in Serie C. Proprio a Firenze si ritaglia un buon minutaggio in un girone di assoluto livello, tirando col 60% da tre punti in otto minuti di media. Poi lo sbarco ad Agri in Serie C per cercare più spazio, con medie di 6 punti e un high-score di 16.

“Ho scelto questa società perché la seguivo già da un po’ di tempo  – dichiara De Martino –  ed ho notato tanta voglia di fare ma soprattutto  l’entusiasmo dei tifosi, aspetto per me fondamentale visti i miei trascorsi lo scorso anno qui al Sud, dove credo che il clima e il calore delle tifoserie sia senza paragoni. Sono entusiasta di intraprendere questa nuova avventura e vi assicuro che darò il 120%  per questa maglia, come ho sempre fatto finora”.

Un roster praticamente solo da limare, quello a disposizione di coach Olive. In merito, occhi aperti, nelle prossime ore altra bomba di mercato!

Uff.Stampa Pall.Nardò

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy