SERIE B UFFICIALE – Omar Seck giocherà a Oleggio

SERIE B UFFICIALE – Omar Seck giocherà a Oleggio

Il giovane di scuola Varese farà esperienza in B.

di La Redazione

L’Oleggio Magic Basket è lieta di annunciare l’arrivo alla corte degli Squali di Omar Seck, guardia classe
2001 di scuola Pallacanestro Varese. L’atleta ha già all’attivo esperienze di serie A: già due anni fa si
allenava con la prima squadra di Varese e nella passata stagione è stato parte integrante del roster.
Esterno con un buon tiro dalla media, ottime doti di penetratore, nella nuova famiglia biancorossa
porta energia, freschezza e intensità in difesa.
Nato a Varese il 25 maggio 2001, Omar ha sperimentato diversi sport prima di innamorarsi della palla a
spicchi, grazie a un amico che già lo praticava e il cui papà era proprio allenatore della squadra. Così a 7
anni ha iniziato il minibasket a Biumo, per trasferirsi poi dopo tre anni alla Pallacanestro Varese. Omar
ha compiuto tutto il percorso delle giovanili, raggiungendo sempre le finali nazionali e sfiorando la
vittoria in Under 15 Eccellenza: Squalo e compagni hanno perso la finalissima contro Cernusco. Nella
passata stagione 2019/2020 Omar era parte del roster di serie A della Pallacanestro Varese agli ordini
di coach Attilio Caja.
Le parole di coach Franco Passera: «Omar è un ragazzo che la società stava “inseguendo” già lo scorso
anno e sono e siamo contenti che per questa stagione la corte sia andata a buon fine. E’ uno dei giovani
profili più interessanti del territorio, classe 2001, ha già tutte le qualità per giocarsi un campionato
nazionale come la serie B da protagonista».
Le parole del neo Squalo: «Sono molto contento di poter giocare a Oleggio la prossima stagione,
nonostante abbia già vissuto l’esperienza di un campionato nazionale con la massima serie a Varese,
questa sarà per me la mia prima vera stagione da professionista e avrò tanto da imparare. La serie A
mi è servita perché ho iniziato a capire come funziona questo mondo, ho imparato a saper rispettare le
richieste di uno staff tecnico e sono cresciuto molto. Sarà per me anche la prima stagione con una
maglia diversa, sarà una strana sensazione, ma è anche un momento importante, di giusto distacco e
cambiamento».

Omar non vede l’ora di tornare in campo: «Mi mancano gli allenamenti e le partite, mi manca il basket,
che mi piace tantissimo perché quando sei in campo hai tante responsabilità per te stesso ma anche per
i compagni e perché ti trasmette quei valori che poi sono utili sempre».

 

 

 

Uff stampa Mamy OMB

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy