SERIE B UFFICIALE – Salerno e Diomede rinnovano

SERIE B UFFICIALE – Salerno e Diomede rinnovano

Il miglior realizzatore della scorsa stagione agonistica si lega al sodalizio caro al patron Renzullo sino al 2021.

di La Redazione

E’ una giornata speciale per la Virtus Arechi Salerno e per uno dei suoi giocatori simbolo che, al termine di una stagione vissuta da assoluto protagonista, ha deciso di continuare a scrivere pagine importanti della storia blaugrana rinnovando il proprio contratto sino al prossimo giugno 2021.

Non solo rinnovo contrattuale ma anche e soprattutto wedding day per il top scorer della Virtus nel corso del campionato ormai in archivio con le più sentite felicitazioni da parte di tutta la famiglia salernitana, quella stessa famiglia di cui Manuel Diomede, oggi più che mai, diviene membro imprescindibile.

Il rinnovo contrattuale

Capace di fare la differenza tanto in regular season quanto in occasione dei playoff (vissuti nel momento più delicato con l’handicap delle assenze di Maggio e Czumbel), Diomede ha saputo garantire qualità e quantità alla causa virtussina, disimpegnandosi in diversi ruoli e garantendo sempre e comunque un apporto offensivo degno di nota: 14.8 punti di media in 29 minuti di utilizzo (regular season) con un surreale 58% da due punti ed il 40% dalla distanza, numeri questi ulteriormente migliorati nel momento-clou della stagione (16.8 punti di media in 30.9 minuti con il 46% dai 6.75) chiusa appena prima della Final Four di Montecatini.

Al netto di tutto ciò e senza tralasciare le qualità umane di un professionista dentro e fuori il parquet, la società cara al patron Nello Renzullo ha deciso di non lesinare gli sforzi necessari a ripartire da un vero e proprio punto di riferimento di una Virtus 3.0, quella targata Giovanni Benedetto, che ancora una volta come negli ultimi anni tenterà la scalata al sogno chiamato promozione nel campionato di A2.

Le dichiarazioni di Manuel Diomede

Queste le dichiarazioni di Manuel Diomede in merito al prolungamento contrattuale che lo vedrà indossare ancora per le prossime due stagioni i colori blaugrana:

«Sono orgoglioso di continuare la mia avventura a Salerno con una società che coltiva ambizioni importanti e che mi ha sempre e comunque fatto sentire al centro del progetto. Al termine della scorsa stagione, nonostante il rammarico per non essere giunti a Montecatini anche a causa della sfortuna che ci ha perseguitato fino in fondo, la proprietà nella persona del presidente Renzullo ed il direttore sportivo Corvo hanno fortemente mostrato di volermi trattenere e questo per me ha fatto la differenza perché la stima è massima da ambo le parti.

E’ un rinnovo contrattuale significativo in una piazza che mi ha accolto a braccia aperte e che porto nel cuore: nel corso dell’ultima annata abbiamo creato un feeling speciale con il nostro pubblico e sarà importante ripartire proprio da quell’entusiasmo che potrà certamente aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi.

La Virtus che verrà? Personalmente sarò ancora più motivato a fare bene perché l’epilogo degli ultimi playoff ci ha lasciato l’amaro in bocca. Vogliamo migliorarci e per farlo sappiamo che c’è solo una cosa da fare. L’arrivo di coach Benedetto rappresenta un’operazione importante da parte della società perché si tratta di un allenatore esperto con alle spalle diverse promozioni. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare e sono sicuro che il nostro diesse saprà allestire un organico di primissimo livello, pronto a competere per obiettivi importanti».

Il commento del diesse Pino Corvo

A commentare l’operazione di mercato messa a segno dalla Virtus Arechi Salerno non poteva certamente mancare il diesse Pino Corvo:

«Siamo entusiasti del buon esito della trattativa avviata nelle scorse settimane con Manuel Diomede ed il fatto che lui abbia deciso di rinnovare questo legame con la nostra società non può che inorgoglirci. Si tratta di un’operazione voluta e pianificata di concerto con la proprietà, intenzionata a ripartire da un giocatore che nello scorso campionato ha dimostrato tutto il proprio valore e che sarà un punto di riferimento della Virtus che verrà.

Il rinnovo contrattuale di Diomede,inoltre, testimonia la volontà da parte della Virtus Arechi Salerno di disputare un campionato ancora una volta ambizioso all’interno di un progetto tecnico che sarà curato dal nuovo head coach, Giovanni Benedetto».

Carmine Lione

Ufficio Stampa Virtus Arechi Salerno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy