SERIE B UFFICIALE – Vigor Matelica, arriva il colpo Antonio Gallo

0

La Vigor Basket Matelica è lieta di annunciare l’ingaggio per la stagione 2022/2023 di Antonio Gallo. Play classe 2000, 182 centimetri di altezza, proviene dalla Bava Pozzuoli (Serie B).

Nato e cresciuto a Napoli, dove completa tutta la trafila del settore giovanile, fa capolino a livello senior con la Megaride, una delle formazioni del capoluogo campano, nella stagione 2015/2016 in Serie C Silver segnando 2,7 punti a partita. Continua l’impegno in doppio tesseramento tra Napoli Basket e Megaride per altre due stagioni, una di nuovo in C Silver (4,7 punti a partita) e una in D (17,0 punti a gara) e nel frattempo esordisce anche in prima squadra, collezionando 8 presenze e 12 punti complessivi in Serie A2. La sua “vera” carriera senior inizia però nel 2018/2019, quando si trasferisce in Serie B a Scauri: per lui una buona annata da 7,6 punti, 2,9 rimbalzi e 1,7 assist che lo fa finire sotto i radar dell’ambiziosa Salerno. Qui resta per due stagioni, producendo 5,3 punti col 61% da 3 e 2,0 assist nel 2019/2020 e poi 7,1 punti col 61,2% da 2, 2,0 rimbalzi e 1,8 assist nel 2020/2021. La scorsa stagione torna più vicino a casa ma senza scendere di categoria: a Pozzuoli esplode fragorosamente come uno degli under più interessanti dell’intera Serie B, producendo una stagione da 13,6 punti col 56% da 2 e il 40% da 3, 4,5 rimbalzi e 6,6 assist nella salvezza puteolana senza passare dai playout.

Queste le sue prime parole da neo giocatore vigorino: «È stato facile scegliere Matelica dopo aver compreso l’ambiente e l’ambizione della società. So che l’intenzione, una volta saliti in B, è quella di confermarsi nella categoria e io non vedo l’ora di dare il mio contributo per raggiungere i traguardi che la società si è posta. Dal punto di vista personale, sono curioso di cimentarmi in un girone nuovo, con la voglia di lavorare per migliorarsi ogni giorno. Credo che costruendo un gruppo coeso potremmo toglierci tante soddisfazioni, divertendoci e facendo divertire i nostri tifosi».

Così coach Lorenzo Cecchini: «Tutte le squadre che puntano in alto hanno deciso di puntare su playmaker esperti, noi invece abbiamo fatto una scelta in controtendenza, prendendo uno dei migliori talenti emergenti della categoria. È fuori di dubbio che per noi Antonio sarà un giocatore importantissimo, ma ha dimostrato di poterlo essere già nella scorsa stagione a Pozzuoli, dove ha fatto un grande campionato al di là delle cifre nude. Ha guidato la squadra con personalità e in questo ruolo è raro per un giovane di 22 anni. Sarà la sua prima esperienza vera lontano da casa, sarà una sfida di crescita anche per lui, ma siamo convinti delle sue capacità anche se è un nome meno conosciuto dalle nostre parti. Molte squadre gli avevano messo gli occhi addosso, siamo contenti che abbia scelto Matelica per continuare a crescere».

Queste le parole del gm Stefano Bruzzechesse: «Antonio ha personalità e “cazzimma” per coprire un ruolo importante come quello del playmaker titolare. Viene da una stagione importante a Pozzuoli, dimostrando che più della carta d’identità contano la qualità ed il talento».

Ufficio stampa Vigor Basket Matelica