SERIE B UFFICIALE – Virtus Padova, annunciati Corrado Bianconi, Michele Antelli e il giovane Marco Ius

0
Credits: CUS Trieste

La Virtus Basket Padova ha il piacere di comunicare che il giovane prospetto classe 2004 Marco Ius sarà uno dei lunghi del roster neroverde per la stagione 2023/2024 nel campionato di Serie B Nazionale.

Marco Ius, talentuosa ala grande di 204 cm prodotto del settore giovanile della Pallacanestro Trieste, è uno dei migliori prospetti della sua età e ad aprile è stato il vincitore della Coppa Colli che premia il giovane più promettente del basket triestino. Nelle ultime stagioni si è messo in luce con la maglia della squadra giuliana nei campionati giovanili e, soprattutto, nella Next Gen Cup 2022/2023 giocata da protagonista e chiusa con 10.4 rimbalzi e oltre 22 punti di media a partita (con un high di 34 punti), conducendo la sua squadra fino alla semifinale del torneo. Sempre nell’ultima stagione, oltre a essere aggregato alla prima squadra triestina con quattro convocazioni in LBA, ha partecipato anche al campionato di C Gold con il Cus Trieste e messo in mostra tutte le sue abilità, collezionando 20 presenze e 13.9 punti di media. Contemporaneamente l’anno scorso ha guidato con personalità l’Under 19 Eccellenza Nazionale della Pallacanestro Trieste, risultando per distacco il miglior giocatore della squadra con 22 punti per allacciata di scarpe, riuscendo per due volte a scollinare quota trenta (34 e 36 punti rispettivamente con Vicenza e Mestre).

Il DG Nicola Bernardi commenta così il suo arrivo: “Come Società siamo molto felici dell’arrivo di Marco, unanimemente riconosciuto come il miglior prospetto del basket triestino. Il fatto che la Pallacanestro Trieste abbia deciso di affidare alla Virtus la sua crescita cestistica è la testimonianza e il riconoscimento di quanto fatto in questi anni nella valorizzazione dei giovani. Da sempre infatti, come Società e staff tecnico, crediamo fortemente nei giovani lavorando con grande programmazione per la loro crescita. Sono convinto che Marco dimostrerà tutte le sue abilità in campo, rivelandosi una piacevole sorpresa in campionato e un prezioso stimolo per i nostri Under che saranno impegnati con lui in prima squadra.”.  

Foto credits: LBA Next Gen Cup

Marco Ius, che vanta già numerose convocazioni ai raduni delle Nazionali giovanili, si presenta così: “Sono molto felice di arrivare a Padova, una piazza che ho sempre guardato con interesse, nella quale punto a maturare ancora cestisticamente, confrontandomi con un campionato del tutto nuovo per me. Ho scelto la Virtus Padova perché la Società mi ha fatto sentire di credere in me e l’ho ritenuta la realtà giusta per la mia crescita così come mi hanno testimoniato Riccardo Venier e Leonardo Marangon, con cui ho condiviso il campo nelle giovanili e in Nazionale. Personalmente voglio riuscire anche a contribuire e dare il mio apporto in campo alla squadra. Infatti per me sarà un grande stimolo quest’anno poter giocare in un campionato di livello importante come la Serie B Nazionale.”.  

Il giovane scuola Pallacanestro Trieste, con le prime parole in neroverde conclude così: “Sono certo che potrò imparare molto dai miei nuovi compagni di squadra e di reparto come Ferrari, Bianconi e Molinaro che hanno grande esperienza alle spalle. L’anno scorso ho guardato molte partite della Virtus e seguito i risultati durante la stagione: ho visto una squadra davvero ben allenata e mi ha sempre colpito in positivo il tipo di gioco dinamico e veloce messo in campo, tanto in attacco quanto in difesa. Il mio obiettivo adesso sarà quello di inserirmi al meglio in questo sistema e portare il mio contributo alla squadra puntando sempre a dare il massimo e vincere.“

Bianconi
Corrado Bianconi nella sua precedente avventura neroverde

La Virtus Basket Padova aggiunge un importante tassello nell’organico che sarà a disposizione di Coach De Nicolao per la stagione 2023/2024. È infatti ufficiale l’accordo con il giocatore, classe 1994, Corrado Bianconi che, neroverde già nel biennio 2019/2021, tornerà a vestire la maglia della Virtus Padova.

Nativo di Domodossola, Corrado Bianconi, lungo di 202 cm, dopo essere cresciuto nel settore giovanile della Virtus Siena esordisce tra i Senior con la squadra toscana, prima di passare all’Andrea Costa Imola (tramite la Virtus Bologna). A Imola, nel campionato di DNA Gold, è protagonista di una buona stagione a quasi 9 punti di media e, dopo l’esperienza in A1 a Capo d’Orlando trova spazio in Serie A2, sempre in Sicilia, a Barcellona.

L’anno successivo rientra nella sua città natale a Domodossola in Serie B, risultando nella stagione 2016/2017 il miglior realizzatore della squadra a 13.7 punti di media. Sempre in Serie B, a Varese, incrementa le sue cifre (14.4 a partita) che conferma, dopo una stagione a Firenze, anche a Civitanova Marche. Nell’estate 2019 la Virtus Padova punta su di lui, che risponde chiudendo per due anni in doppia cifra, con ottime prestazioni e un Season High da 28 punti nella sua prima stagione in neroverde. Passa poi nelle file della Pallacanestro Crema nella stagione 2021/2022 che poi concluderà a Cecina, viaggiando con entrambe le maglie a circa 9 punti a partita. Nell’ultima stagione di Serie B torna a Padova, stavolta sponda UBP Petrarca, dove colleziona 31 presenze tra Supercoppa, campionato e Play In risultando il terzo violino della squadra con 10.7 punti di media.

Corrado Bianconi, che vestirà la maglia Virtus per la terza stagione in carriera, commenta così: “Dopo le due stagioni già passate in Virtus per me è un vero piacere tornare a vestire neroverde. Poter rimanere a Padova e giocare in B Nazionale in un ambiente che già conosco, con un progetto ben definito, sono state le motivazioni principali della mia scelta. Sicuramente è una Virtus nuova rispetto a quella di qualche anno fa, che è cresciuta molto sotto tutti i punti di vista, aumentando le proprie ambizioni. Il tipo di basket giocato, l’attenzione ai dettagli in campo ed i risultati ottenuti in questi ultimi anni ne sono la prova.”.  

Il giocatore piemontese, continua: “Guardando il nostro girone ci sono sicuramente realtà che ai nastri di partenza possono sembrare favorite, ma credo che sarà un campionato molto equilibrato dove ogni squadra potrà dire la sua. Noi ovviamente dobbiamo puntare a fare sempre il massimo in campo, giocando un basket fatto di intensità, corsa e grande aggressività difensiva, che, guardando l’anno scorso la Virtus da avversario, sono state la chiave dei grandi risultati ottenuti e che hanno portato la squadra a un soffio dal terzo posto in Regular Season.“

Antelli
Antelli con la maglia della NPC Rieti

La Virtus Basket Padova è lieta di annunciare di aver trovato l’accordo per il prossimo campionato di Serie B Nazionale con il giocatore Michele Antelli che sarà parte del roster neroverde agli ordini di Coach De Nicolao per la stagione 2023/2024.

Playmaker di 183 cm, classe 1998, nasce e si forma cestisticamente a Cernusco sul Naviglio per poi passare alla Reyer Venezia, risultando da subito protagonista con la Nazionale a livello giovanile. Vincitore di tre edizioni consecutive della Reyer School Cup (dal 2015 al 2017), non ancora ventenne esordisce la stagione successiva in maglia Rucker San Vendemiano nel campionato di Serie B 2017/2018 mettendo in mostra le sue qualità producendo 9.5 punti, 3.3 assist e 1.6 recuperi a partita. L’ottima annata gli vale la chiamata nella Nazionale Under 19 di Coach Capobianco per il Mondiale di categoria in Egitto: dopo aver sconfitto nella fase finale del torneo avversarie del calibro di Spagna e Lituania, ottiene la medaglia d’argento perdendo solo in Finale contro il Canada del futuro Knicks RJ Barret. Le prestazioni in maglia azzurra e la positiva stagione d’esordio a San Vendemiano aprono ad Antelli le porte dell’A2 con Orzinuovi (2017/2018), Piacenza (2018/2019) e infine a San Severo dove, nell’arco di due stagioni, si ritaglia un ruolo importante sotto la guida di Coach Lino Lardo.

Nella stagione 2021/2022 Antelli accetta la proposta della NPC Rieti in Serie B, che gli offre un ruolo da protagonista come play titolare, e non delude le aspettative: nella Regular Season mette a referto 9.3 punti, 4 assist e 1.9 recuperi di media a partita, portando Rieti ai Play Off e uscendo solo contro Agrigento, poi vincitrice dei Play Off. Nell’ultima stagione veste la maglia della Fulgor Omegna confermando sostanzialmente le cifre fatte registrate a Rieti con una RS da 9.4 punti, 3.2 assist e 1.8 recuperi, contribuendo poi nei PlayIn a garantire alla squadra piemontese l’accesso alla nuova Serie B Nazionale.

Michele Antelli con le prime dichiarazioni in neroverde si presenta così: “Non ho avuto dubbi nella scelta di Padova: ho sempre apprezzato la Virtus come società, avendo negli anni visto la crescita del progetto sia a livello giovanile che di prima squadra. In particolar modo nelle ultime stagioni si è vista l’impronta data da Coach De Nicolao, che conoscevo e con cui ho sempre avuto un ottimo rapporto sin dai tempi delle giovanili in Reyer. Quando il Coach mi ha chiamato ero già convinto. Il suo tipo di gioco è il basket che mi piace, fatto di velocità e dinamismo, che trova nell’aggressività difensiva la chiave per poi concretizzare in attacco. La parte del gioco che io ho sempre preferito è proprio questa: difendere forte e giocare poi per i compagni, mettendoli in ritmo per aiutarli a finalizzare. Della squadra attuale conosco bene Andrea Scanzi, con cui ho giocato ai tempi di Orzinuovi, e con cui ho un buonissimo rapporto. Sicuramente anche questa una motivazione extra alla base della mia decisione di venire a Padova, città che mi ha sempre colpito per la sua bellezza, la sua dinamicità e l’aria giovane che si respira.”.  

Il giocatore lombardo, conclude: “Il campionato che ci aspetta sarà davvero apertissimo e credo molto livellato: andremo ad affrontare grandi squadre e saremo impegnati in trasferta su campi davvero caldi. Anche le altre squadre stanno allestendo roster molto competitivi e per questo noi, come squadra, dovremo essere pronti a tutto, dando sempre il massimo e rendendo un fortino il nostro palazzetto“.

Uff stampa Virtus Basket Padova