Serie B – Una Bernareggio schiacciasassi supera Piadena

Serie B – Una Bernareggio schiacciasassi supera Piadena

La Vaporart Bernareggio continua la sua marcia trionfale in casa.

di Davide Uccella

Prima giornata del girone di ritorno per la Vaporart Bernareggio che affronta tra le mura amiche la Corona Platina Piadena.

Ospiti che vogliono vendicare la partita di andata, che gli ha visti soccombere per 66-84, anche per consolidare l’ottava posizione valevole per i playoff. Coach Cardani sceglie di partire con in quintetto Todeschini, Gatti, Almansi, Laudoni e Diouf. Avvio straripante per i reds che si portano subito in vantaggio piazzando un 9-0 di parziale caricati a molla da un’ottima difesa e a uno scatenato Laudoni che prima della metà del primo quarto ha già realizzato 10 punti. Piadena cerca di trovare la via del canestro con Corno ma la doppia tripla della coppia Laudoni-Gatti
fa scappare via Bernareggio fino al 22-4. Laudoni è letteralmente scatenato con 18 punti in meno di un quarto! Ispiratissimo Quartieri che serve un cioccolatino a Ka che da sotto deve solo scartarlo per il 10-29. Olivieri rianima i suoi lottando sotto canestro ma il parziale a fine primo quarto, dopo un altro rimbalzo e canestro di Ka, è 31-10. Secondo quarto e Piadena non ha intenzione di fare la vittima sacrificale ed entra in partita con subito 5 punti in rapida successioni su attacchi piuttosto confusi reds. A prendere in mano la squadra è però il solito Laudoni che piazza la tripla assestandosi a 5/6 da tre punti. E’ one man show di Stefano Laudoni che raccoglie un lancio in contropiede di Todeschini prendendosi anche l’antisportivo a favore.
I reds volano sulle ali dell’entusiasmo rimanendo saldamente a +20. Bellissima azione box to box con Diouf che piazza una stoppata a clamorosa che si trasforma in contropiede per Gatti che serve Almansi dall’angolo per la tripla del 43-19. Dalla parte opposta le sortite offensive si limitano al cuore di Olivieri che lotta sotto canestro. Spazio anche per Trassini in questo primo tempo che mostra buoni lampi difensivi. A festival del canestro partecipano anche Quartieri e Restelli, quest’ ultimo con un discreto reverse con la mano debole. Ultima azione per Quartieri che alza la parabola per Saini che va dove osano le aquile e schiaccia di prepotenza un canestro da urlo. Fine primo tempo 52-28 Vaporart Bernareggio. Statistiche che aiutano a capire l’irreale primo tempo di Laudoni con l’83,3% da 3 per 26 punti in soli 13’55” in campo. Male Paidena con solo il 20% dalla lunga distanza ed in totale un misero 28.9% dal campo. Terzo quarto contratto per Bernareggio che subisce una Piadena che tenta di rientrare subito in partita. A stoppare subito il tentativo è Gatti bravo a farsi trovare libero sugli scarichi per due triple che affondano il morale di Piadena. Autocanestro per Gatti ma Laudoni attacca il ferro con decisione riprendo subito i due punti che il compagno sfortunatamente ha regalato ai cremonesi.

Piadena in questo secondo tempo cerca di essere un po’ più fluida ma nonostante le medie decisamente migliorate e la vittoria del quarto ( 18-22) il parziale resta sempre pesante sul 70-52.
Una Vaporart che comunque dovrà essere decisamente più incisiva nell’ultimo quarto. Incisività che viene subito trovata con la tripla dall’angolo di Gatti che inaugura il quarto fianle.
Lorenzetti responde pronto con la tripla e Giovara mette il runner per Piadena che vuole vendere cara la pelle. A non sentir ragione però è Laudoni che segna ancora una volta dalla lunga (6/7) rimandando il punteggio sopra i 20 di vantaggio. Ormai il conteggio però è per i punti di Stefano Laudoni che arriva a 37 mentre Gatti va vicinissimo alla doppia-doppia e Restelli che si fa vedere da 3 punti. I reds però sono leziosi in attacco con Piadena che torna sotto fino a -13 e con Laudoni che deve prendersi due punti in entrata per la serenità dei tifosi. Siamo però nell’ultimo minuto di gioco dove ormai la partita è decisa e dopo l’entrata di Trassini- Giorgetti. Finale 85-70. La Vaporart Bernareggio continua la sua marcia da schiacciasassi in casa.

Vaporart Bernareggio – Corona Platina Piadena MG.Kvis 85-70 (31-10, 21-18, 18-24, 15-18)

Vaporart Bernareggio: Stefano Laudoni 39 (8/12, 6/9), Patrick Gatti 14 (1/4, 4/7), Baye modou Diouf 10 (5/8, 0/0), Lorenzo Restelli 7 (2/4, 1/3), Gian paolo Almansi 5 (1/1, 1/4), Alioune Ka 4 (2/6, 0/0), Davide Todeschini 2 (1/1, 0/2), Daniele Quartieri 2 (1/2, 0/3), Federico Saini 2 (1/1, 0/0), Vladyslav Radchenko 0 (0/0, 0/0), Luca Trassini 0 (0/0, 0/0), Massimo Giorgetti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5 / 11 – Rimbalzi: 40 9 + 31 (Baye modou Diouf 11) – Assist: 23 (Davide Todeschini 11)

Corona Platina Piadena MG.Kvis: Andrea Vignali 15 (6/14, 1/1), Simone Olivieri 15 (6/13, 0/3), Alessandro Corno 11 (2/5, 2/9), Thomas Tinsley 8 (1/5, 2/6), Andrea Leone 8 (2/4, 1/1), Fabio Dal maso 5 (1/3, 1/1), Edoardo Giovara 4 (2/6, 0/1), Antonio Lorenzetti 4 (2/6, 0/1), Luca Sereni 0 (0/0, 0/0), Giorgio Piazza 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5 / 14 – Rimbalzi: 38 17 + 21 (Simone Olivieri 14) – Assist: 17 (Alessandro Corno 5)

FONTE: Uff. Stampa Pall. Bernareggio 99

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy