Serie B – Uno Scauri spento cede alla Luiss

0

Giocare tre partite in una settimana con due giorni di recupero tra un incontro e l’altro è stato fatale per il Basket Scauri a cui non è riuscito di violare il difficile campo della Luiss Roma, nell’ottava giornata di campionato di Serie B.

Eppure le cose si erano messe subito bene per i tirrenici, che approcciavano nel modo migliore l’incontro (0-5 dopo 41”, 2-10 dopo 3’44” e 6-15 al 5’34”), per poi subire la rimonta degli universitari che impattavano nel giro di 2’30” (15-15), prima che Longobardi desse il vantaggio con cui Scauri chiudeva il primo periodo sul 15-17.
Nel secondo la Luiss con un 6-0 inziale faceva capire subito quali fossero le sue intenzioni, mentre Scauri nonostante restasse in scia non dava l’impressione di poter incidere più di tanto sull’incontro, con le sue bocche da fuoco decisamente bagnate, come dimostra il basso punteggio con cui si chiude il primo tempo 32-28 per la Luiss.

Il secondo tempo si apre con un nuovo parziale a favore dei romani che con due liberi di Infante dopo 2’44” si porta sul +10 (40-30). Scauri è decisamente in giornata no e subisce la fisicità e la velocità dei ragazzi universitari, ma nonostante questo ha un sussulto che le permette con un tiro da tre punti di Moretti di ritornare a -3 (48-45 al 28’32”), ma la Luiss rintuzza l’assalto scaurese e chiude la frazione sul 54-47.
L’ultimo periodo vede prevalere la freschezza atletica e la fisicità dei romani (40-25 i rimbalzi), rispetto a un Basket Scauri in chiara difficoltà, in cui tutti, nessuno escluso, evidenzia un calo rispetto all’incontro giocato meno di 72 ore prima contro Valmontone. Di fatto, l’ultimo quarto è un monologo romano, che gli permette di raggiungere anche i 20 punti di vantaggio (81-61) prima che il punteggio sia fissato sul definitivo 81-64.

Nella Luiss, come sempre un ottimo lavoro di squadra, dove questa volta si è distinto Francesco Faragalli (15, 2/3 da tre punti, 22 di valutazione), con il contributo del solito Andrea Martino (15 e 6/8 da due punti). Bene anche Francesco Infante seppur falloso al tiro (15+7 e 6/16 dal campo) e Francesco Gellera sotto i tabelloni (6+12).

Nello Scauri si è salvato il solo Antonio Gallo, ben altro giocatore rispetto alla partita di domenica contro Palestrina (15, 4/8 da due, 7 falli subiti), mentre a corrente alterna ha giocato Gioele Moretti (19 e 6/14 al tiro) comunque bravo quando chiamato a giocare da play.

Lucidissima a fine partita l’analisi di Enrico Fabbri sulla sconfitta dei suoi ragazzi: “Abbiamo disputato una prestazione mediocre, benché fossimo arrivati a -3 nel terzo periodo. Poi nell’ultimo abbiamo ceduto, probabilmente perché abbiamo speso troppo per portare a casa la vittoria di mercoledì contro Valmontone nel recupero; nessuno dei miei infatti ha giocato bene. Siamo arrivati a questo incontro né lucidi né pronti, mentre una partita di questo tenore, contro una squadra molto forte fisicamente, avrebbe richiesto più attenzione. Nessun alibi perciò, in una partita giocata male, che però potevamo vincere, perché questa è la sensazione che ho colto; avessimo avuto lo stesso piglio delle ultime due prestazioni nell’ultimo quarto, avremmo potuto probabilmente vincere. Pazienza, fa parte del gioco. Ora ci rimboccheremo le maniche in vista della partita di domenica prossima contro la Tiber, per noi molto importante e per quello non ho voluto rischiare Richotti questa sera”.

Scauri è ora settimo in classifica, sempre (e a sorpresa) in piena zona play-off, a pari punti con Palestrina, con un margine di quattro punti sulle inseguitrici. Domenica prossima sarà atteso dall’importante impegno casalingo contro la IUL Tiber Roma, squadra partita probabilmente con altre ambizioni, ma il cui organico molto esperto cercherà di mettere in difficoltà la formazione scaurese che vorrà, viceversa, far subito dimenticare l’opaca prestazione romana e riprendere il bel campionato fino ad ora disputato.

Luiss Roma – Basket Scauri 81-64 (15-17, 17-11, 22-19, 27-17)

Luiss Roma: Francesco Veccia 6, Francesco Infante 15, Andrea Martino 15, Alessio Di Carmine 2, Alberto Navarini 4, Francesco Faragalli 15, Leonardo Di Francesco, Antongiulio Bonaccorso 12, Gabriele Martucci 2, Christian Di Fonzo, Lorenzo Rota 4, Francesco Gellera 6.
Allenatore: Andrea Paccariè

Basket Scauri: Dante Richotti n.e., Andrea Longobardi 7, Mattia Cimàn 10, Guillermo Laguzzi 6, Gioele Moretti 19, Antonio Gallo 15, Federico Casoni 2, Abdel Kader Aatata 2, Marko Milisavljevic, Luca Granata, Lorenzo Scampone 4. Allenatore: Enrico Fabbri

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here