Serie B – Urania, poker da spettacolo: Cesena travolta al PalaIseo

Serie B – Urania, poker da spettacolo: Cesena travolta al PalaIseo

Gara perfetta dei Wildcats che afferrano subito la partita grazie ad una difesa extralusso.

di La Redazione

Spettacolo da standing ovation per la Super Flavor che cala il poker maramaldeggiando contro la capolista Cesena. Gara perfetta dei Wildcats che afferrano subito la partita grazie ad una difesa extralusso. Al resto pensano un attacco sinfonico, spaziature illuminanti che producono quattro uomini in doppia cifra guidati da Scanzi (18 con 4/5 da tre) e dalla coppia Negri (14 punti) e Piunti (doppia doppia da 12 punti e 14 rimbalzi).

MORDE SCANZI
Inizio rabbioso dei Wildcats che mordono in difesa, lavoro che regala possessi puliti anche in attacco dove Scanzi e Piunti colpiscono, 7-0. Aggressività che non scende da parte della Super Flavor, stordita la capolista subisce la transizione dei padroni di casa, a referto Piatti, 12-3. Vola sino al più 12 Milano con un altro siluro di un indemoniato Scanzi che però incappa nella seconda penalità. Iniziano le rotazioni da entrambe le parti, l’Amadori si affida al totem Brkic, l’Urania risponde con Negri subito tonico, 21-7 timbrato da Piunti. Il centro marchigiano fa lievitare ancora il margine dei padroni di casa, accelerazione di Simoncelli per un finale di primo quarto da spettacolo per la Super Flavor, 26-13. Dagnello e Brkic danno la scossa agli ospiti, il canestro in avvicinamento di Sacchettini dona il meno 10 ai romagnoli, 29-19.

SANTABARBARA WILDCATS
Sale l’intensità difensiva degli ospiti ma la Super Flavor non molla, capitan Paleari regala un canestro ed un assist da urlo, 35-22. I tabelloni nemici di inizio torneo si trasformano in preziosi alleati nella nuova fuga dei padroni di casa, Scanzi e Simoncelli per il volo Urania, 41-24. L’Amadori rientra ancora una volta sfruttando il talento di Brkic, oltre a qualche generosa chiamata arbitrale, 41-31. Dopo la pausa lunga torna sotto la doppia cifra di svantaggio con il guizzo di Battisti, immediata la replica milanese con le mani setose di Eliantonio, 49-36.

URANIA DA SOGNO
Si riaccende il forno a microonde di Scanzi che dilata di nuovo il margine dei padroni di casa, spaziature sinfoniche che regalano ad Eliantonio e Negri fanno esplodere il PalaIseo, 60-38. E’ delirio Super Flavor con la santabarbara biancodorata che salta di nuovo dopo la bomba di Simoncelli per un paradisiaco più 25, 65-40. Dominio Wildcats che non accenna a terminare, Negri è lucido e spietato, si tocca anche il più 30 prima della penultima sirena, 70-42. Nel quarto finale Milano dimostra di non voler spegnere i motori, gran difesa collettiva di tutta la squadra di coach Davide Villa che da spazio giustamente a tutta la panchina nel comodo finale, 85-51.

Super Flavor Milano – Amadori Tigers Cesena 85-51 (26-13, 15-18, 29-11, 15-9)

Super Flavor Milano: Andrea Scanzi 18 (2/2, 4/5), Andrea Negri 14 (4/6, 2/5), Giorgio Piunti 12 (3/5, 2/5), Giacomo Eliantonio 10 (3/5, 1/2), Alexander Simoncelli 8 (1/1, 2/6), Andrea Paleari 8 (2/3, 0/0), Davide Toffali 8 (1/2, 1/3), Michele Piatti 4 (2/3, 0/1), Luca Albique 2 (1/3, 0/0), Riccardo Santolamazza 1 (0/0, 0/1), Jacopo Sedazzari 0 (0/0, 0/0), Morgan Rashed 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 13 – Rimbalzi: 32 3 + 29 (Giorgio Piunti 14) – Assist: 25 (Alexander Simoncelli, Riccardo Santolamazza 5)

Amadori Tigers Cesena: David Brkic 13 (6/7, 0/1), Antonio De fabritiis 9 (3/4, 0/2), Matteo Battisti 9 (2/4, 1/4), Andrea Dagnello 7 (2/5, 1/4), Massimiliano Ferraro 5 (1/2, 1/5), Andrea Raschi 4 (0/4, 0/1), Michael Sacchettini 4 (2/6, 0/1), Filippo Rossi 0 (0/2, 0/1), Francesco Poggi 0 (0/0, 0/0), Matteo Frassineti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 10 – Rimbalzi: 24 2 + 22 (Andrea Raschi 6) – Assist: 10 (Matteo Battisti 5)

FONTE: Uff. Stampa Urania Wildcats Milano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy