Serie B. Vasto Basket, contro Isernia la vittoria finalmente è arrivata

di Giuseppe Ritucci

Finalmente arriva una vittoria per la BCC Vasto Basket. I biancorossi, nella sfida salvezza contro l’Isernia, trovano la seconda vittoria in stagione. Il risultato con cui si è chiuso il match, 84-63, è il frutto di un ultimo quarto in cui i padroni di casa hanno spinto forte, trovando nei canestri da tre di Lagioia, 8 sui 12 tentati, l’arma vincente. L’Isernia, squadra giovanissima, ha retto per tre quarti, riuscendo a condurre il gioco in molti frangenti, ma poi è capitolata di fronte alla voglia di vincere dei vastesi, trascinati da due senatori come Lagioia e Dipierro.
La cronaca. E’ Andrea Lagioia, con la sua prima bomba di giornata, a far muovere il tabellone per il 3-0 a favore dei padroni di casa. Poi, però, è l’Isernia a prendere in mano le redini del gioco trovandosi di fronte una BCC Vasto Basket poco lucida. Gli ospiti realizzano un break di 8-0, Dipierro ricuce dopo una buona penetrazione (8-10), poi Lagioia, ancora da 3, evita che i molisani vadano in fuga (11-14). Entra in campo anche Mirone, in dubbio alla vigilia, con il quarto che si chiude sul 13-17.
E’ proprio il lungo ligure ad aprire le danze nel secondo parziale, ma l’Isernia, che conquista tanti rimbalzi specialmente in attacco, continua ad incrementare. Con la BCC Vasto Basket a -8 c’è una fase del match in cui le due squadre se la giocano sui tiri dalla lunga distanza. Per riportare i biancorossi al -1 ci sono le triple di Dipierro, Di Tizio e le tre di fila di Lagioia, con l’Isernia che però risponde con la stessa arma. Il pubblico si scalda quando viene fischiato un dubbio fallo antisportivo a Di Tizio, stessa reazione quando Ierbs viene fermato in contropiede per infrazione di passi. La svolta della partita passa dalle mani del capitano biancorosso. E’ Ierbs a ricevere da Martelli e mettere a segno la tripla del 37 pari. Poi, un tecnico fischiato alla panchina molisana, manda in lunetta Lagioia per il 38-37 con cui si va negli spogliatoi.
La gioia a fine garaClicca per ingrandire
La gioia a fine gara
Il terzo quarto si apre ancora con un canestro di Mirone (40-37), poi Ierbs ci riprova in contropiede e segna il 42-37. I molisani però, mettendo in campo tanto agonismo, riescono a rimettere la testa avanti, sul 44-46, pareggia Dipierro e ancora una volta l’Isernia va avanti. Sarà l’ultima volta, perché la BCC Vasto Basket, che trova anche i canestri di Antonini e Mirone, riesce a mantenere il vantaggio con il 58-55 prima dell’ultima pausa.
Il gioco da tre punti di Luca Di Tizio, canestro più tiro libero, seguito poco dopo da Dipierro dai tre punti, lanciano la BCC Vasto basket verso la vittoria. Il protagonista è ancora Lagioia, che infila altri 3 canestri dalla lunga distanza portando così a 27 il suo score personale. I biancorossi riescono così ad aumentare il vantaggio, che sale inesorabilmente fino al perentorio 84-63 con cui si chiude la partita.

BCC Vasto Basket – Il Globo Isernia 84-63
BCC Vasto Basket: Dipierro 16, Antonini 3, Di Tizio 11, Ierbs 5, Durini 2, Menna 0, Martelli 12, Cordici 4, Lagioia 27, Mirone 4. Coach: Di Salvatore
Il Globo Isernia: Bracci J.0, Bastone 12, D’Amico 2, Triggiani 0, Ricci 0, Delvecchio 17, Bracci M. 8, Cardinale 11, Preite 3, Brighi 7. Coach: Cardinale

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy