Serie B – Vigevano, esce sconfitta dal derby contro una convincente Pavia.

Serie B – Vigevano, esce sconfitta dal derby contro una convincente Pavia.

La Elachem Vigevano 1955, nella prima del girone di ritorno, fallisce completamente l’approccio alla partita contro la Winterass Omnia Basket Pavia e, dopo 7′ giri di lancette, si ritrova a inseguire di 15 lunghezze (6-21) e non riuscirà mai a colmare tale divario. A ogni tentativo di rimonta ducale (21-31 al 14′), corrisponde sempre una scelta azzeccata dei padroni di casa che sospinti, prima da Iannilli e poi da Mascherpa in grande spolvero insieme un essenziale Torgano, vincono meritatamente per 85-75 non ribaltando, tuttavia, la differenza canestri. Una vittoria, per peso specifico e resa di alcuni elementi, che potrebbe essere la svolta tanto attesa da Baldiraghi.

di Andrew Villani

I 5 NUMERI DELLA PARTITA

15La percentuale complessiva dal campo di Vigevano nel primo periodo (2/13). L’attacco è a dir poco asfittico e, dopo una serie di soluzioni scriteriate dall’arco, vanno a segno un tiro pesante di Benzoni e un buon movimento di Petrosino (4-5 al 3′), poi è notte fonda. I ragazzi di coach Piazza, che non riescono a risolvere il rebus difensivo relativo alla fisicità del centro avversario, non trovano più la via del canestro per sette lunghissimi minuti e Pavia, sospinta da un enciclopedico Iannilli (15 punti in 12′ con 5/6 in area), si issa sino al +17 (24-7 al 9′).

6Le conclusioni dalla linea dei 6.75 infilate dalla Winterass nella seconda frazione con un perfetto Torgano sugli scarichi (3/3) e un provvidenziale Mascherpa (2/4) che, nel rientro dei gialloblu a -10 (21-31 al 14′), riescono sempre a replicare alla conclusioni pesanti degli ospiti (4/8 nel periodo). E’ il golden boy pavese l’elemento chiave di questo eccezionale primo tempo dei padroni di casa: innesca il proprio totem, scegli i tempi corretti per le sue scorribande al ferro e si accende da fuori quando più necessario. Terminerà con 25 punti (5/6 da due, 4/8 da tre, 3/4 tl), 5 rimbalzi e 4 assist, di cui 3 smazzati nei 10′ dove sono state gettate le fondamenta del successo pavese.

10Il numero di maglia del giocatore, Lorenzo Petrosino, che mantiene vive le speranze dei gialloblu nel primo tempo. Il pivot della Elachem rasenta quasi la perfezione, 4/4 da due 1/1 da tre e 3/4 ai liberi, per un bottino di 14 punti conditi anche da una pregevole rubata a Mascherpa e un assist. La sua prestazione, assolutamente positiva, è il paradosso della serata di Vigevano nel pitturato: sofferenza totale nella propria area contro Iannilli e miglior produzione offensiva proprio sotto canestro grazie al lungo varesino. Dieci sono anche gli elementi ruotati da Baldiraghi e, questa profondità, è un’altra delle armi fondamentali per questo trionfo. Vi è un differente interprete, quando non sono Iannilli e Mascherpa a produrre, a perforare la retina a turno.

2 Gli assist confezionati da tutta la Elachem nel seconda parte dell’incontro. E’ la cartina tornasole, unitamente a ben 34 tentativi dalla lunetta, della non capacità, questa sera, di produrre soluzioni di tiro efficaci e corrette spaziature. Emblematico è lo zero maturato in questa casella da Lorenzo Panzini, capitano nel giorno del suo compleanno, che è stato completamente avulso dal gioco. E’ venuta meno, oltre alla sua capacità di lettura, anche la dote naturale di infilare quei canestri estemporanei di vitale importanza (0/3 da due, 0/3 da tre).

7I minuti disputati da Andrea Iannilli, causa espulsione, nel secondo tempo. Pavia, senza di lui, perde un fattore costante sotto le plance (0 quarti persi a rimbalzo 1° 11-6, 2° 5-2 e 3° 9-6) tuttavia, Vigevano, non sfrutta questo regalo a dovere e, solamente al 34′, riesce a cullare la speranza di scendere sotto la soglia della doppia cifra di distacco (62-73) però una bomba di Fazioli, dopo un movimento smarcante da manuale di Di Bella, spegne subito ogni residua velleità. Non è proprio serata.

Winterass Omnia Pavia Basket 85 – 75  Elachem Vigevano 1955 (24-9, 53-36, 72-54)

TABELLINO COMPLETO

Winterass Omnia Pavia Basket: Torgano 14, Spatti 14, Benedusi, Mascherpa 25, Crespi 1, Iannilli 21, Manuelli, Di Bella 2, Guaccio 3, Visigalli, Fazioli 5. Coach: Baldiraghi
Tiri Liberi: 17/20 – Rimbalzi: 31 (26+5) – Assist: 15

Elachem Vigevano 1955: Verri 8, Ferri 11, Panzini 1, Minoli 6, Vecerina, Petrosino 19, De Gregori 2, Rossi 11, Martinoli, Benzoni 17. Coach: Piazza
Tiri Liberi: 28/34 – Rimbalzi: 22 (20+2) – Assist: 8

PAVIA NUMERI DELLA PARTITA VIGEVANO
 25 -Mascherpa PUNTI 19 – Petrosino
7 – Spatti RIMBALZI 8 – Benzoni
4 – Di Bella, Mascherpa ASSIST 3 – Benzoni
VALUTAZIONE
PLUS/MINUS
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy