Serie B – Vigevano, vittoria cruciale con Varese per coltivare il sogno play-off

Serie B – Vigevano, vittoria cruciale con Varese per coltivare il sogno play-off

La Elachem Vigevano 1955, in un girone A dal grande equilibrio dietro le prime quattro forze, era chiamata a vincere contro una Robur et Fides rimaneggiata, causa i forfait di Ferrarese e Planezio, possibilmente anche ribaltando la differenza canestri (84-74 all’andata) e così è stato. Vigevano, dopo un frizzante ed equilibrato primo tempo (46-42), serra i ranghi in difesa, concedendo un solo canestro su azione nel terzo periodo agli ospiti, perfora la zona avversaria con Vecerina, Verri e Ferri e scappa sul +18 (67-49 al 28′) amministrando sino al conclusivo 83-69.

di Andrew Villani

I 5 NUMERI DELLA PARTITA 

16 – I punti messi a referto, sui 21 totali della prima frazione, da elementi di Varese nati nel nuovo millennio. Mattatori di uno spumeggiante avvio, dove le formazioni si replicano colpo su colpo, sono l’ala Nicola Ivanaj (classe 2000) e  il play Riccardo Caruso (2001) con, rispettivamente, nove e sette punti. Il primo è decisivo nel contro parziale degli ospiti, dopo l’iniziale 7-0 subito in 2′, mentre il secondo sale in cattedra con una positiva sfrontatezza con tre conclusioni in fila sul finire del quarto. Gli ospiti, con l’apporto della propria linea verde, sopperiscono all’enorme assenza di 2 pedine titolari fondamentali quali Ferrarese e Planezio.

8 – Sono i rimbalzi offensivi catturati dalla Elachem nel primo tempo e anche quelli totali (16 a 8) raccolti in più della Coelsanus. Coach Vescovi, come scelta difensiva, ricorre a un ampio utilizzo della zona e il 50% dall’arco dei ducali (6/12) non rende  giustizia alle difficoltà generate da questo approccio tattico tuttavia, se Vigevano con il 51% dal campo (17/33) contro il 66,7% (14/21) di Varese, riesce a rientrare negli spogliatoi in vantaggio (46-42), è soprattutto grazie ai possessi aggiuntivi generati da questo predominio nel pitturato.

12 – La valutazione maturata da Simone Vecerina nel secondo quarto. Il giovane scuola Olimpia risponde presente nella sfida a distanza tra under e, a fronte di una media stagionale del 15% dalla distanza, infila due tiri pesanti, prima del riposo lungo, di nevralgica importanza (da 40-41 al 18′ a 46-42 al 20′). Inoltre, da sfoggio del suo arsenale offensivo potenzialmente completo con efficaci incursioni al ferro. Finalmente riesce a essere concreto sin dall’inizio.

1 – Il numero totale delle conclusioni, non a cronometro fermo, andate a segno nel terzo periodo per Varese (1/12). La partita si decide al rientro dagli spogliatoi e, i 5′ di digiuno dei ragazzi di Coach Vescovi, interrotti dal solo piazzato di Passerini, sono un macigno insormontabile per resistere a una Elachem che, con le triple del binomio Verri-Ferri, spacca la zona avversaria e passa dal 40-41 del 18′ 63-45 del 27′. Come spesso accade la miglior Vigevano nasce dalla resa nella metà campo difensiva che sfocia poi in una piacevole fluidità difensiva.

4 – I gialloblu che concludono l’incontro in doppia cifra (Vecerina, Verri, Panzini e Ferri) con altri due (Benzoni e Petrosino) a ridosso di tale soglia. Sono l’evidenza della resa corale della banda di coach Piazza che non fallisce un appuntamento cruciale per le ambizioni di questa stagione regolare.

Elachem Vigevano 1955 83  – 69  Coelsanus Robur et Fides Varese (19-21, 46-42, 68-52)

TABELLINO COMPLETO

Elachem Vigevano 1955: Verri 15, Ferri 13, Panzini 14, Minoli 3, Vecerina 16, Petrosino 9, De Gregori, Birindelli 2, Rossi, Benzoni 9. Coach: Piazza
Tiri Liberi: 15/20 – Rimbalzi: 41 (29+12) – Assist: 20

Coelsanus Robur et Fides Varese 1955: Ivanaj 9, Dal Ben, Passerini 16, Planezio, Assui 2, Mercante 10, Maruca 6, Bruno 4, Trentini, Rosignoli 6, Calzavara, Caruso 13. Coach: Vescovi
Tiri Liberi: 21/28 – Rimbalzi: 23 (23+3) – Assist: 12

VIGEVANO NUMERI DELLA PARTITA VARESE
 16 – Vecerina PUNTI 16 – Passerini
9 – Benzoni RIMBALZI 6 – Bruno, Mercante
7 – Panzini ASSIST 3 -Bruno
 18 – Benzoni VALUTAZIONE 16 -Passerini
18 – Benzoni PLUS/MINUS -1 – Ivanaj
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy