Serie B – Vittoria nel derby e primo posto per l’Use Computer Gross

Serie B – Vittoria nel derby e primo posto per l’Use Computer Gross

Battuta la Etrusca San Miniato.

di La Redazione
Empoli – San Miniato 65-56 (20-22, 38-35, 59-43)
USE COMPUTER GROSS
Falaschi ne, Giannini 5, Gaye 5, Sesoldi 6, Vanin 2, Giarelli 21, Caceres, Raffaelli 11, Landi ne, Calugi ne, Perin 3, Antonini 5. All. Marchini (ass. Magagnoli/Corbinelli)
BLUKART SAN MINIATO
Carpanzano 11, Enihe 4, Neri 2, Ciano ne, Benites 8, Moretti, Morciano 3, Caversaizo 15, Capozio 3, Quartuccio 2, Tozzi 8. All. Barsotti
Arbitri:  Gallo di Monselice e Castello di Vicenza
Il poker è servito. Nel derby con la Blukart San Miniato l’Use Computer Gross centra la quarta vittoria consecutiva (65-56 il finale) e si prepara a vivere sabato prossimo l’altro derby con l’altra capolista, Firenze. Anche se siamo ancora all’inizio della stagione, la squadra di Alessio Marchini mostra una volta di più doti importanti sia caratteriali che tecniche e, altro aspetto che non guasta, riesce ad avere contributi importanti da giocatori non di primo piano della squadra. Accanto ai 21 punti di Giarelli, ai 12 di Giannini o agli 11 di Raffaelli, ecco che la gara porta alla ribalta due giovanissimi, Antonini e Vanin, che sono a dir poco fondamentali nell’economia della vittoria. Nessuno fa proclami o guarda la classifica più di tanto, ma è indubbio che la strada intrapresa, seppur ancora lunga, è quella giusta.
La gara vive in equilibrio per due periodi nei quali le squadre, pur senza allungare troppo, si punzecchiano con allunghi che non superano mai le 3/4 lunghezze. Marchini sente che la tensione non è quella giusta e, dopo 3 minuti, chiama subito timeout. Giarelli suona la sveglia ma le due squadre viaggiano sempra a braccetto o quasi: 13-7 di Giarelli, 13-12 di Caversazio, fino al 20-22 del 10′. Stessa musica anche nella seconda frazione nella quale coach Marchini da ampio spazio ad Antonini che lo ripaga nel migliore dei modi. Il derby per la Computer Gross inizia dopo il 38-35 dell’intervallo. Il parziale è di 21-8 ed è quello che spacca la partita. Un distacco costruito con tanta intensità difensiva, con un Vanin che gioca minuti da veterano e con punti pesantissimi di Giannini. Dopo il 40-38 di Carpanzano, ecco 4 punti di Giarelli che lanciano i vari Raffaelli, Giannini e Sesoldi ed arrivare al 59-43 del 30′ è un amen. Nella frazione finale l’Use la gestisce soprattutto con una grande intensità difensiva e, nonostante qualche errore di troppo nei possessi finali, non soffre più di tanto a chiuderla sul 65-56 che vale la quarta vittoria consecutiva.
E sabato alle 21 ancora derby al Pala Sammontana con Firenze. A questo proposito la società biancorossa ricorda che anche in questa occasione i botteghini resteranno chiusi ed i biglietti saranno venduti solo in prevendita al palazzetto a tesserati Use. La società fiorentina ha già avuto i tagliandi che le spettano da regolamento e che provvederà a distribuire ai suoi tifosi.

Ufficio Stampa Use/Use Rosa Empoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy