Supercoppa Serie B – Bisceglie mette grinta e difesa, al tappeto Monopoli

0

Decisivo il terzo quarto, quando i padroni di casa operano l’allungo decisivo. Carolillo: “punteggio troppo largo”. Bisceglie in finale
Sarà Bisceglie-Ruvo la finale del girone H di Supercoppa per l’accesso alla final eight di Lignano Sabbiadoro. Dopo la bella vittoria di Taranto, la Lapietra Monopoli conclude il percorso in Supercoppa con la sconfitta di Bisceglie per 81-66. Ma il punteggio non deve trarre in inganno: per lunghi tratti la partita è stata equilibrata. Decisiva l’uscita dai blocchi dopo l’intervallo lungo con il break decisivo dei padroni di casa.

Il match. Carolillo deve rinunciare all’infortunato Nunzio Sabbatino e inizia con lo stesso quintetto con il quale ha cominciato al Palafiom di Taranto: Mickey Laquintana, Lombardo, Vanni Laquintana, Albertini e Visentin. Primo vantaggio Monopoli al 3’ grazie ad un canestro di Mickey Laquintana (5-6). Primo quarto sostanzialmente in equilibrio: i padroni di casa si portano sul 15-10 con una tripla di Enihe, Carolillo chiama timeout ed è un canestro di Visentin a riportare Monopoli a -3. Bisceglie allunga sul +7 grazie a Dri (21-14), ma una tripla di Vanni Laquintana riporta la Lapietra a -4. I primi dieci minuti si chiudono sul 21-17. Nel secondo quarto parte meglio Bisceglie (26-18 dopo un minuto), con un vantaggio che oscilla tra i sei e gli otto punti sino a metà parziale quando si fa sotto Monopoli: al 15’ un tiro da due di Vanni Laquintana porta la Lapietra a -1 (31-30), ma i padroni di casa allungano nuovamente sino al +8 grazie ad una tripla di Giannini ed un tiro libero di Vavoli.

Ci pensa Albertini con due triple a riportare l’Action Now a -1, e proprio sul finire di tempo un tiro da due Vanni Laquintana segna il sorpasso sul 40-41, punteggio con il quale si va all’intervallo lungo. Dopo i quindici minuti di pausa, i Lions tornano sul parquet più aggressivi e allungano: + 7 al 24’, +15 (61-46) al 27’. È il parziale che deciderà il match. Il terzo quarto si chiude sul 65-51. Monopoli prova il tutto per tutto nell’ultimo quarto con una zona 3-2, si porta anche sul -7 (66-59 al 34’) con un canestro di Vanni Laquintana, e sul 73-66 al 37’ ma non riesce a dare lo strappo decisivo per avvicinarsi ulteriormente. Finisce 81-68. La Lapietra chiude con tre uomini in doppia cifra: 24 per Vanni Laquintana, 13 per Albertini e 10 per Mickey Laquintana. Per Monopoli è tempo di pensare al campionato (debutto casalingo il 3 ottobre contro Sant’Antimo), mentre Bisceglie affronterà Ruvo per l’accesso alla final eight di Lignano.
Il tabellino

Lions Basket Bisceglie – Lapietra Monopoli 81-68 (21-17, 21-24, 23-10, 16-17)

Lions Basket Bisceglie: Filiberto Dri 15 (4/6, 2/5), Marcelo Dip 14 (7/15, 0/0), Emmanuel Enihe 12 (2/2, 2/5), Marco Giannini 10 (2/4, 2/5), Edoardo Fontana 8 (1/5, 2/4), Gabriel Dron 6 (1/5, 1/3), Simone Giunta 6 (2/4, 0/3), Gianluca Tibs 6 (2/2, 0/0), Davide Vavoli 4 (1/4, 0/1), Alessandro Mastrodonato 0 (0/0, 0/0), Walter Mastrofilippo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 17 – Rimbalzi: 40 14 + 26 (Edoardo Fontana 9) – Assist: 14 (Marcelo Dip, Emmanuel Enihe, Gabriel Dron 3)
Lapietra Monopoli: Giovanni Laquintana 24 (5/10, 2/6), Andrea Albertini 13 (2/3, 3/4), Michelangelo Laquintana 10 (2/2, 1/4), Vittorio Visentin 7 (2/7, 0/0), Andrea Lombardo 7 (1/2, 1/4), Matteo Annese 4 (1/2, 0/1), Mauro Torresi lelli 3 (0/0, 1/4), Jacopo Ragusa 0 (0/1, 0/0), Nunzio Sabbatino 0 (0/0, 0/0), Gaetano Muolo 0 (0/0, 0/0), Ivan Bellantuono 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 29 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Andrea Albertini 10) – Assist: 9 (Michelangelo Laquintana, Andrea Lombardo 2)


Le dichiarazioni di coach Carolillo
“Partita dal risultato troppo largo per quel che si è visto in campo… Primi 2 quarti equilibrati giocati ad un ritmo discreto, con buone scelte offensive e un buon gioco di squadra. Male nel terzo quarto dove abbiamo subito troppo in difesa, lasciando troppi rimbalzi in attacco e subendo la loro forte pressione difensiva. Questo ci ha mandato in confusione in attacco dove abbiamo avuto pessime scelte offensive e di conseguenza cattive percentuali al tiro. Nell’ultimo quarto abbiamo provato a mischiare le carte con una difesa a zona 3-2 che ci ha consentito di recuperare in parte lo svantaggio. Non siamo riusciti a concretizzare il recupero sbagliando qualche tiro aperto e nel complesso della partita ci hanno penalizzato gli 11 Tiri liberi sbagliati. Ci servivano 2 partite vere come lo sono state con Taranto e Bisceglie, due buone gare aldilà dei risultati finali. Adesso ci alleniamo una settimana prima del torneo di Molfetta e poi testa al campionato”.

Uff.Stampa Basket Monopoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here