Supercoppa Serie B – La prima vittoria stagionale per Taranto arriva a Catanzaro

di Federico Di Domenico

Mastria Sport Academy Catanzaro – CJ Basket Taranto 71-97 (15-17, 21-27, 18-25, 17-28)
Mastria Sport Academy Catanzaro: Antonio Fabrizio Smorto 20 (4/7, 2/4), Gioele Moretti 19
(5/6, 2/3), Marco Cucco 11 (0/2, 3/6), Jovan Miljanic 8 (2/3, 0/1), Daniele Tomasello 6 (3/8, 0/0),
Dorde Tomcic 3 (0/3, 0/0), Francesco Morciano 2 (1/2, 0/0), Gabriele Petronella 2 (1/3, 0/1),
Andrea Procopio 0 (0/3, 0/0), Strahinja Zimonijc 0 (0/1, 0/1), Matteo Mastria 0 (0/0, 0/1), Nermin
Mavric 0 (0/0, 0/0). All. Formato. Statistiche Catanzaro: Tiri liberi: 18 / 25 – Rimbalzi: 33 9 + 24
(Daniele Tomasello 6) – Assist: 8 (Antonio Fabrizio Smorto, Marco Cucco 3)
CJ Basket Taranto: Nicolas Morici 22 (5/7, 3/6), Nicolas manuel Stanic 13 (2/4, 2/3), Alessandro
Azzaro 13 (5/9, 0/0), Santiago Bruno 12 (2/4, 2/4), Ferdinando Matrone 8 (4/8, 0/0), Andrea
Pellecchia 8 (1/1, 2/2), Simone Fiusco 8 (4/6, 0/1), Nicola Longobardi 7 (1/5, 1/2), Gianmarco
Conte 4 (2/4, 0/2), Riccardo Agbortabi 2 (1/1, 0/1), Marco Manisi 0 (0/0, 0/0). All. Olive.
Statistiche Taranto: Tiri liberi: 13 / 20 – Rimbalzi: 37 12 + 25 (Nicolas Morici 7) – Assist: 12
(Santiago Bruno 4).
Arbitri: Giuseppe Scarfò di Palmi (RC) e Samuele Riggio di Soderno (RC).
Arriva in Calabria la prima vittoria stagionale del CJ Basket Taranto. I rossoblu hanno battuto a
domicilio la Mastria Sport Academy Catanzaro per 97-71 dopo una partita in crescendo che ha
evidenziato diversi miglioramenti, sul piano della condizione e dell’amalgama, rispetto al ko di
sette giorni fa in casa contro Matera all’esordio. Da buon profeta in patria, Nicolas Morici, che
proprio a Catanzaro ha cominciato la sua avventura italiana, ha trascinato i rossoblu alla vittoria
dall’altro dei suoi 22 punti con 5/7 al tiro e 3/6 da tre. In doppia cifra anche Stanic, Matrone e
Santiago. Buone anche le risposte dei giovani che hanno sfruttato al meglio i minuti a disposizione,
da Pelecchia a Fiusco. Dall’altra parte non bastano le doppie cifre di Smorto (20), Moretti (19) e
Cucco (11).
Coach Olive, privo di Duranti e con il ritorno di Gianmarco Conte aggregato, parte con Stanic,
Morici, Matrone, Azzaro e Santiago Bruno. Risponde Cucco, Tomcic, Smorto, Miljanic e
Tomasello.
È di Santiago Bruno il primo canestro, una tripla, per il Cj. Dall’altra parte risponde per le rime
Cucco, all’esordio, doppia tripla e punteggio ribaltato 6-3. Mastria più reattiva in avvio, Miljanic e
Smorto vanno a segno, i due canestri di Morici non convincono appieno coach Olive che chiama
subito un timeout sul 10-7 interno. Di certo non si ferma Smorto che infila un’altra tripla per il 15-
7. La reazione di Taranto finalmente arriva e si manifesta con un bell’8-0 di break firmato da
Bruno, Azzaro e Matrone per il pareggio a 15 che stavolta consiglia il time out a coach Formato.
L’ingresso di Longobardi aumenta le tenaglie della difesa rossoblu, Agbortabi assiste la mano di
Morici per il tiro del sorpasso (0-10 di break) che fissa il punteggio sul 15-17 di fine primo quarto.
Il secondo quarto si apre nel segno di Azzaro ma Petronella tiene in scia i padroni di casa, 21-22.
Taranto imprime un’altra accelerata al suo gioco trovando buone soluzioni con Stanic ma
soprattutto con Morici, due triple in fila e il CJ vola sul 23-30 costringendo la Mastria a un altro
time out. Che però non sembra cambiare l’inerzia della partita, Bruno va tripla, Pellecchia lo imita
per il 30-42 poi Matrone realizza il massimo vantaggio ospite a +14. Nel finale però la reazione
d’orgoglio di Catanzaro con Tomasello ma soprattutto di Smorto che inchioda la schiacciata del 36-
44 con cui si va all’intervallo tenendo aperta la partita.
Al rientro dagli spogliatoi Taranto esce bene dai blocchi, segna Matrone, poi la tripla di Stanic per il
+11. Morici risponde per le rime a Moretti, spinta dai suoi italoargentini Taranto vola sul +20, 43-
63. Coach Formato prova a ruotare i suoi chiedendo una difesa più aggressiva, ottiene la reazione
sperata dai vari Procopio e Tomasello, fino alla tripla di Moretti per il 52-67 che consigliava coach
Olive di chiamare time out per richiamare i suoi. Alla terza sirena Taranto chiude avanti 69-54.

Il CJ Taranto smorza in avvio di ultimo quarto ogni velleità di rimonta dei calabresi con tre triple in
fila: Pellecchia poi Longobardi e infine Morici per il 78-59 che sa di sentenza sull’esito del match.
Cucco prova a rialzare la testa per i padroni di casa ma Longobardi e Azzaro riscrivono a +21 il
massimo vantaggio. Il garbage time del finale serve a Fiusco per realizzare i primi punti in maglia
rossoblu, addirittura 8 in quattro azioni consecutive. Alla fine il punteggio dice 97-71, per il CJ è la
prima gioia stagionale. Sabato prossimo, in anticipo serale alle ore 20:30 al Palafiom, ultima
giornata del girone con Taranto che ospita Reggio Calabria e la capolista Matera che andrà a
Catanzaro.
SUPERCOPPA SERIE B – Girone O
Risultati 2^ giornata:
Mastria Sport Academy Catanzaro-CJ Basket Taranto 71-97
Bawer Olimpia Matera-Pallacanestro Viola Reggio Calabria 89-80
Classifica: Bawer Olimpia Matera 4, CJ Basket Taranto e Pallacanestro Viola Reggio Calabria 2,
Mastria Sport Academy Catanzaro 0

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy