Supercoppa Serie B – Oleggio va KO ad Alba

di Federico Di Domenico

Si conclude con un ko l’esperienza degli Squali in SuperCoppa. Nella terza giornata di competizione
l’Oleggio Magic Basket si arrende 78-51 all’Olimpo Basket Alba che accede alla seconda fase con tre
vittorie su tre partite.
Mamy in campo con De Ros, Romano, Giacomelli, Pilotti e Negri; per Alba Danna, Coltro, Antonietti,
Francesco e Tarditi.
L’avvio ha i colori di casa (7-0), a sbloccare la retina è Giacomelli da sotto, ma sul 9-2 coach Pastorello
richiama subito i suoi. Al rientro è Seck a guidare la rimonta, dal pitturato e dalla lunetta (9-8). Alba
prova a stare davanti, gli Squali trovano occasioni in lunetta e con Giacomelli, Seck e Negri il finale è in
assoluta parità (13-13). Continua il punto a punto, dopo una schiacciata di Reggiani, Pilotti risponde
con una gran tripla (21-20) e Romano ai liberi porta in vantaggio gli Squali (21-22). I padroni di casa
approfittano di un antisportivo fischiato a De Ros e trovano la via per prendere il largo e sul 32-24
coach Pastorello chiama la pausa. I biancorossi faticano sul lato offensivo e bisticciano anche con il
canestro, per Alba è l’opposto (37-26); a dare ossigeno è De Ros che fa tre giri in lunetta e ne infila
cinque chiudendo il quarto (41-29).
Al rientro Giacomelli e De Ros tentano di accorciare (43-32), ma il parziale è di 14-3 che vale il 55-32 e
di mezzo c’è anche l’espulsione di De Ros, cui viene fischiato il secondo antisportivo. Giacomelli
dall’arco e Ielmini con con gioco da tre punti e poi ancora Negri ricuciono il divario (55-40), Alba però
piazza un altro parziale di 6-0 che vale il 61-40 e arrivano solo due punti di Negri nel finale dopo tanti
errori al tiro (62-42).
Seck capitalizza in contropiede, per Pilotti è gioco da tre punti e le distanze diminuiscono (62-47), poi
però il capitano commette il quinto fallo e deve sedersi. Sul 69-51 coach Pastorello richiama di nuovo i
suoi e al rientro arrivano due punti con Giacomelli (69-51), poi è spazio per i giovanissimi Panna e
Sonzogni. Il finale offre diverse occasioni agli Squali ma è gestione dei padroni di casa: 78-51.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy