Supercoppa Serie B – Rieti è decimata ma fa l’impresa e stende una pessima Fabriano

Ristopro Fabriano – Real Sebastiani Rieti 60-72

di La Redazione

La Real Sebastiani fa suo il quarto di finale contro Fabriano ed accede alla semifinale di Supercoppa “Centenario” in programma domani a Cento contro la Frata Nardò (ore 15,15). Al PalaReno di Ferrara, il quintetto reatino ottiene il pass vincendo 60-72 al termine di una gara dominata sin dalle battute iniziali, dimostrandosi anche più forte dell’emergenza denunciata alla vigilia dopo le positività al coronavirus di Di Pizzo e Loschi, la quarantena di capitan Casini e il forfait di Traini.

LA CRONACA

Avvio sorprendente della RSR che piazza subito la tripla con Diomede ed allunga dopo i primi 2′ sul 6-2 sorprendendo Fabriano nonostante la limitazione nelle rotazioni. Primo quarto chiuso avanti con un +9 (10-19) con Ndoja sugli scudi e autore di 7 punti.

Nel secondo quarto Fabriano piazza un break di 5-0 capitalizzando al massimo un’azione condizionata da un antisportivo fischiato alla RSR, ma le percentuali dalle conclusioni degli uomini di Righetti restano alte e con un Cena scatenato si va al riposo lungo con un vantaggio addirittura di +14 (25-39).

Al rientro in campo, la RSR continua a macinare punti e gioco, Fabriano prova a tenere, ma oltre a contenere il gap con le conclusioni di Papa e Paolin, deve fare i conti con i canestri di Cena e Ndoja che tengono le distanze in doppia cifra (43-54) ed una dote di undici punti da gestire nell’ultimo quarto.

Dieci minuti di assoluto equilibrio, Cena resta letale sulle conclusioni (Mvp con 28 di valutazione), Marulli non si da per vinto, ma il gap consolidato nei primi tre quarti è ampio e rassicurante, al punto da consentire alla RSR di gestire il finale e portare a casa la vittoria.

“Sì, inutile negarlo: questa è la vittoria del gruppo. Bisogna fare un grande applauso ai ragazzi perché in un momento così delicato venire qui con tanti problemi ed affrontare una gara con questa determinazione significa avere dei valori enormi. Ma è la vittoria anche di chi è rimasto a casa, che ci ha sostenuto in ogni modo: siamo dispiaciuti per loro ma sappiamo che questa squadra è fatta di 12 leoni che si aiutano l’un con l’altro. Siamo contenti di aver scoperto questo tipo di spirito. L’arma vincente? Il carattere dei ragazzi che lavorano insieme ormai dal 17 agosto e che prima di essere dei giocatori hanno dimostrato di essere uomini, al di là di vittorie o sconfitte”. Queste le parole di coach Alex Righetti al termine della gara.

Il tabellino:

RISTOPRO FABRIANO-REAL SEBASTIANI RIETI 60-72 (parziali: 10-19; 15-20; 18-15; 17-18)

RISTOPRO FABRIANO: Alibegovic 3, Radonijc 17, Marulli 18, Garri 2, Merletto 11, Di Giuliomaria 0, Paolin 3, Gulini n.e., Papa 6, Misolic 0. Coach: Lorenzo Pansa.

REAL SEBASTIANI RIETI: Bottioni 9, Drigo 7, Cena 23, Ndoja 15, Diomede 10, Formichetti n.e., Kader 0, Provenzani 8. Coach: Alex Righetti.

ARBITRI: Luca Attard e Simone Settepanella

Ufficio Stampa Real Sebastiani Rieti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy