Supercoppa Serie B – Roseto rialza la testa e supera la Virtus Civitanova

Prima vittoria stagionale per Roseto che grazie alla coppia Serafini-Pastore batte 69-62 Civitanova, reduce dal successo su Giulianova alla prima giornata.

di Federico Di Domenico
PALLACANESTRO ROSETO – VIRTUS CIVITANOVA   69-62   ( 18-12, 19-18, 19-12, 13-20 )
ROSETO: Pedicone  n.e., Gaeta  n.e., Di Emidio  10, Cocciaretto   , Sebastianelli  12, Palmucci  n.e., Pastore  20, Amoroso  9, Timperi   , Llukacej  n.e., Nikolic   4, Serafini   14       All. Trullo
CIVITANOVA: Montanari n.e., Cognigni  2, Andreani  6, Felicioni   9, Vallasciani n.e., Amoroso  11, Lusvarghi  4, Casagrande  8, Rocchi  8, Milani  14             All. Mazzalupi
Prima vittoria per la Pallacanestro Roseto nella Supercoppa LNP contro la Virtus Civitanova con il punteggio di 69-62, con i biancazzurri bravi a reggere l’urto marchigiano nel finale . Out capitan Ruggiero e Lucarelli, il migliore dei rosetani è stato Andrea Pastore con 20 punti realizzati, “doppia doppia” per Serafini con 14 e 15 rimbalzi, ottima la gara anche per Sebastianelli autore di 12 punti con 4 triple messe a segno, 10 punti per Di Emidio mentre Amoroso si ferma a 9 con 10 rimbalzi arpionati; dall’altra parte miglior realizzatore Tommaso Milani con 14 punti, 11 per “Ciccio” Amoroso e 8 per l’altro ex Riccardo Casagrande.
Primi minuti di gara in equilibrio, ma dal 5° in poi inerzia tutta verso Roseto, grazie ai canestri di Pastore ( 8 nel primo quarto ) e Serafini; secondo periodo con i padroni di casa che provano a scappare sul +11, bravi però gli ospiti a tenere botta con l’ex Francesco Amoroso e Milani, e di fatto all’intervallo il punteggio recita 37-30. Il terzo parziale si apre subito con un break pesante dei biancazzurri: Serafini , Sebastianelli e Di Emidio siglano il +18, 53-35; sembra finita ma Civitanova risorge con Rocchi e Casagrande, anche se il divario resta importante, 56-42 a fine quarto. Negli ultimi dieci minuti cresce la stanchezza sul parquet, si segna con il contagocce: Civitanova ci prova ma lo scoglio da arginare resta importante e Roseto porta a casa i primi due punti in questa Supercoppa Centenario Serie B.

Prossima uscita domenica 25 Ottobre contro Giulianova al PalaMaggetti per la terza ed ultima giornata di Supercoppa.

Coach Tony Trullo commenta così a fine gara: “ Abbiamo avuto un approccio mentale giusto alla gara, mentalità difensiva molto positiva, peccato solamente per il quarto periodo perché complice un po’ la stanchezza abbiamo dilapidato un buon margine di vantaggio costruito ma complessivamente sono molto soddisfatto del match giocato. Siamo sulla buona strada per diventare una squadra nonostante due assenze importantissime come quelle di Ruggiero e Lucarelli.”
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy