Supercoppa Serie B – Virtus Pozzuoli rimaneggiata, non basta un super Balic: passa Avellino al Pala Errico

Balic ne segna 37 ma sbaglia la tripla del pareggio. Avellino festeggia a Pozzuoli.

di La Redazione

Una Virtus Bava Pozzuoli largamente rimaneggiata e zeppa di giovani del vivaio, per le assenze di Mehmedoviq, Savoldelli, Mavric, Lurini, Urso e Caresta si arrende solo nel finale alla Scandone Avellino. I flegrei hanno potuto utilizzare anche Kushchev solo per un periodo perché vittima di un problema muscolare. E’ proprio Kushchev a realizzare il primo canestro della partita per i puteolani. Poi, è Balic che inizia a scaldare la mano dalla distanza, per lui 37 punti finali con 7/10 dal pitturato, 7/12 da 3 e 2/2 ai liberi, consentendo ai flegrei un +5 già al 2′ (8-2). Il tecnico irpino chiede a questo punto di stringere le maglie in difesa ai suoi con Pozzuoli che trova con Gaye il +10 al 4′ (18-8). I biancoverdi strigliati a dovere dal loro tecnico, che chiama il primo time out, piazzano un break di 12-2 con Marra e Riccio sugli scudi (20-20 al 9′). E’, poi, Marzaioli con un libero a consentire ad Avellino di chiudere avanti al termine del primo quarto (22-23). Nel secondo parziale è il solito Balic a bruciare la retina dal perimetro e a tenere i gialloblù nel match. Gli ospiti raggiungono il +4 al 13′ con un tiro dal pitturato di Galipò (27-31). Ma l’asse Balic-Gaye consente ai flegrei si recuperare e di riportarsi avanti (37-33 al 16′). La gara scorre in pieno equilibrio con Monina che chiude il secondo quarto sul 43-41. Cosa che continua anche nel terzo parziale dove è il solito Balic che riesce a portare i puteolani prima al +5 al 28′ (65-60), mentre, con una tripla di Bordi i gialloblù arrivano al massimo vantaggio di +7 (69-62 al 29′). Nell’ultimo periodo gli ospiti piazzano un break di 9-0 che li riporta avanti 74-79 con un tiro dal perimetro di Marra. Pozzuoli cerca di raddrizzare il match e si gioca tutto nell’ultimo minuto (78-81 al 39′). Coach Gentile chiama il time out e disegna lo schema ma Balic viene stoppato da Monina che consegna in questo modo la vittoria ad Avellino. Finisce 78-82.

 

VIRTUS BAVA POZZUOLI – SCANDONE AVELLINO 78-82

 

Virtus Bava Pozzuoli: Spinelli, Balic 37, Birra 13, Gaye 11, Bordi 10, Scalera, Rizzo, Iaccarino 3, De Salsi ne, Morvillo, Kushchev 4. All. Gentile

 

Scandone Avellino: Marra 10, Monina 16, Costa 3, Riccio 2, Mazzarese, Scainguetta ne, Ani 21, Galipò 6, Marzaioli 15, Sousa 9, Genovese ne, Mraovic ne. All. De Gennaro

 

Arbitri: Roberti e Marcelli di Roma

 

 

Ufficio Stampa Virtus Bava Pozzuoli

 

Continua l’avventura della PSA in SuperCoppa del Centenario. Il successo di Avellino su Pozzuoli nell’ultimo recupero del Girone Q ha delineato una classifica finale che vede al primo posto Sant’Antimo e Salerno a 4 punti e che premia la Geko in virtù della vittoria nello scontro diretto.

 

Cantone e compagni avanzano dunque ai sedicesimi di finale, dove affronteranno domenica, in gara secca, la Frata Nardò. La squadra di coach Gianluca Quarta ha dominato il Girone R, quello pugliese, vincendo tutte e 3 le partite in calendario e conquistando così il fattore campo per la sfida con i santantimesi.

 

Il punto di coach Enzo Patrizio – “E’ stata una prima fase strana per tutti – dice coach Enzo Patrizio – in cui in certi casi l’insicurezza su calendari e protocolli ha pesato anche più del Covid stesso. Ovviamente lo sapevamo, questo sarà un anno strano, complesso, che ti mette di fronte a dinamiche e situazioni completamente nuove. Noi dopo una lunga preparazione siamo rimasti senza giocare per 3 settimane ed è come se ci fossimo addormentati per poi svegliarci a Pozzuoli dove la Virtus ci ha massacrato. Con Salerno abbiamo avuto sicuramente una reazione, quanto meno nell’orgoglio, ora vogliamo e dobbiamo capire chi siamo. A Nardò, contro una squadra molto forte costruita per essere protagonista, voglio una prestazione matura che al di là del risultato mi dica che squadra siamo e se siamo sulla strada giusta”.

 

Ufficio Comunicazione Partenope Sant’Antimo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy