Eurobasket 2015, gir. D: Lituania si aggiudica il derby baltico

0
delfi.lt

Entrambe le formazioni hanno ottenuto un successo ieri. Oggi devono riconfermarsi, con la vincente che salirà al primo posto del girone D.

Primo Quarto:
Partono forte Rolands Freimanis e Kaspars Berzins che segnano 6 punti ciascuno in 4′ portando avanti i lettoni, anche grazie ad un Valanciunas da 0/3 nel pitturato (12-6). La Lettonia non segna più per 3 minuti fino alla bomba del +5 di Timma, ma la Lituania non ne approfitta granché, anzi deve fare i conti con i due falli a testa di Seibutis e Valanciunas. Stoppata pazzesca di Meiers su Kavaliauskas porta dritti alla fine del primo periodo: 19-13 per i padroni di casa.

Secondo Quarto:
La Lituania parte meglio nel secondo periodo e torna subito a -1, ma la Lettonia respinge l’attacco con una bomba. 4 falli in un amen estromettono temporaneamente dalla gara Meiers, fin lì molto importante, così la Lituania riesce a trovare il vantaggio (24-25 al 16′) andando sempre da Valanciunas. Tre falli per Berzins – fin lì autore di 8 punti – e ora per la Lettonia è davvero dura, con 2 dei suoi titolari richiamati forzatamente in panca. Alla fine le due squadre sono ancora lì (28-29 Lituania all’intervallo), ma riusciranno i padroni di casa a tenere nel secondo tempo?

Terzo Quarto:
Si sbolccano Peiners e Strelnieks, ma Valanciunas – che però incorre nel terzo fallo – e Maciulis, con due bombe, riprendono da dove avevano finito il primo tempo e la Lituania è avanti 41-35 dopo 4′ del terzo quarto. Terzo anche di Seibutis, ma la Lettonia non ne approfitta, tant’è che pure Berzins commette il suo quarto fallo. Malissimo Janicenoks e Blums, 1/10 al tiro in due. La Lituania prova a scavare il solco con le seconde linee e ci riesce. Timma commette un evitabile fallo e protesta eccessivamente prendendosi anche un tecnico, ingenuità che costano tantissimo alla sua squadra, infatti all’ultima sirena la Lituania conduce 49-39.

Quarto Quarto:
Kalnietis, che oggi compie 29 anni, apre con la bomba e il canestro del +15 che tagliano le gambe ai padroni di casa. Ora la Lettonia non costruisci più tiri e prende acqua da tutte le parti, anche se la bomba di Blums dà ancora un po’ di speranza. Spenta, però, immediatamente dal 2+1 ancora di Kalnietis (42-57 al 24′), che vola in doppia cifra. Ormai è garbage time e la partita si conclude con un forse eccessivo +19 lituano: 68-49 il finale.

MVP Basketinside.com: Mantas Kalnietis (12 punti, 6 assist, 3 rimbalzi, 5/9 al tiro in 28′)

Lettonia: Mejeris 5, Freimanis 8, Blums 6, Bertans 6, Timma 5, Janicenoks, Strelnieks 3, Berzins 8, Vecvagars 2, Karlis, Peiners 4, Meiers 2
Lituania: Kalnietis 12, Gailius 7, Maciulis 13, Seibutis 4, Sabonis DNP, Kavaliauskas 3, Jankunas 7, Javtokas DNP, Valanciunas 15, Kuzminskas 7, Milaknis DNP, Lekavicius