EuroBasket 2019 – Una meravigliosa Zandalasini non basta, Russia ai quarti

EuroBasket 2019 – Una meravigliosa Zandalasini non basta, Russia ai quarti

Le azzurre salutano l’Europeo. Russia ai quarti di finale.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Russia ai quarti, Italia a casa. Amaro verdetto dallo spareggio di stasera con le azzurre che nonostante una straripante Zandalasini crollano nella ripresa e complice un quarto quarto cominciato con un break di 1-14 consegnano alla Russia il pass per i quarti di finale.

ZANDALASINI ON FIRE, AZZURRE AVANTI – Avvio di gara tutto russo con le azzurre che subiscono il duo Musina-Vadeeva che firmano il break sul 4-10. La squadra di Crespi si sveglia però immediatamente e risponde in un amen con 11 punti di fila nel segno di Andrè-Zandalasini e Penna mettendo il naso avanti sul 15-12. Equilibrio che però non si spezza e al decimo è perfetta parità sul 17-17. Penna da un lato e Vieru dall’altro danno il via al secondo periodo. Parità che resiste fino a metà quarto (24-24 al 15°), poi le azzurre alzano i toni e con una maestosa Zandalasini nella doppia veste di realizzatrice e passatrice (clamoroso un suo assist per Cinili), la formazione di Crespi tocca il più sei, sul 33-27. Il 2/2 di Fedorenkova limita il passivo chiudendo la prima metà sul 33-29.

BLACKOUT ITALIA, RUSSIA AI QUARTI – Anche dopo l’intervallo le azzurre hanno subito la giusta faccia con Zandalasini e Dotto che lanciano il massimo vantaggio sul 39-31. Immediato il timeout delle nostre avversarie che al rientro si riportano in scia con un break di 7-0 che vale il meno uno. La reazione azzurra ha sempre il solito nome e cognome, quello di Cecilia Zandalasini che dall’arco ridà ossigeno alle compagne. La giocatrice del Fenerbahce non sbaglia un colpo e poco dopo firma il più cinque, toccando quota 19 sul bottino personale. La Russia però è dura a morire e con Shilova e Levchenko ribalta tutto, chiudendo il terzo periodo al comando sul 45-47. Gli ultimi dieci minuti di gioco partono con Shilova a segno con cinque punti in un amen, che ricacciano le nostre ragazze a meno sette obbligando Crespi al timeout. Neanche il minuto di pausa rigenerano le nostre che anzi crollano sotto i colpi di Vadeeva, Shilova e Leshkovtseva che in un amen firmano il 46-61 che lancia in fuga le russe con il parziale del quarto periodo che segna 1-14. Andrè e Dotto fermano il break a sfavore, ma è ancora una immensa monumentale Zandalasini con un clamoroso 2+1 a rilanciare le nostre sul 53-61 a quattro minuti dal termine. Sul più bello però le azzurre non ne hanno più e Vadeeva sigilla la sua super prova mettendo il più dieci che da il via ai titoli di coda. Italia sconfitta 54-63.

MVP BASKETINSIDE.COM: Vadeeva
ITALIA-RUSSIA 54 63

Italia: Andrè 8, Cinili 4,  Crippa 2, F.Dotto 6,  Zandalasini 24, Cubaj, De Pretto, C.Dotto ne, Ercoli ne,  Penna 8, Romeo 2, Sottana. All.Crespi

Russia: Beglova 2, Fedorenkova 2, Leshkovtseva 4, Musina 5, Vadeeva 19, Beliakova 2, Gladkova ne, Levchenko 6, Logunova 2, Maiga 2, Shilova 10, Vieru 9. All.Lange

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy