#EuroBasket 2022: Ottimo esordio per gli azzurri. L’Italia batte nettamente l’Estonia al Forum

0
EuroBasket
FIBA.com

Italia all’esordio assoluto ad EuroBasket, di fronte al pubblico casalingo contro l’Estonia.

QUINTETTO ITALIA: Spissu, Tonut, Fontecchio, Polonara, Melli.

QUINTETTO ESTONIA: Kriisa, Joesaar, Drell, Vene, Kotsar.

Primo quarto molto gradevole con le due squadre che prediligono i ritmi alti. L’Estonia dimostra di essere venuta a Milano non per recitare il ruolo di vittima sacrificale ma per giocare a pallacanestro e tentare di vincere. Gli azzurri si aggrappano al talento di Simone Fontecchio, con Danilo Gallinari out e purtroppo costretto ad un lunghissimo stop. Ottimo anche il primo quarto di Achille Polonara che dimostra di essere dentro la partita sin da subito. Ma l’Estonia gioca una bella pallacanestro, accetta i ritmi alti e non ha nessuna paura. Molto bene Drell, visto in Italia a Pesaro e Joesaar. Dopo 10 minuti è +3 Italia.

Parte forte l’Italia in apertura di secondo quarto. Nico Mannion è un fattore dalla panchina come Gigi Datome, fondamentale in una competizione così importante con la sua esperienza. Si inceppa l’attacco estone, merito di una grande difesa azzurra che inevitabilmente si ripercuote in ottimi attacchi. +15 Italia, massimo vantaggio nella partita. Gli azzurri allungano le rotazioni e l’Estonia prova a rientrare, trascinata dal talento di Drell e Kriisa che dimezzano lo svantaggio per gli ospiti. Difficoltà? Che problemi ci sono quando c’è Simone Fontecchio? Il neogiocatore dei Jazz è caldissimo dall’arco dei 3 punti. Il break dell’ex Baskonia permette agli azzurri di andare all’intervallo sul +19.

Al rientro in campo, la storia della partita non cambia, con l’Italia a comandare sui 20 punti di vantaggio e a contenere i tentativi di rimonta dell’Estonia. Molto buona la prestazione di Nicolò Melli, fattore nel pitturato come Achille Polonara, spesso in chiaroscuro in avvicinamento a questo EuroBasket ma molto positivo oggi, già ad un passo dalla doppia doppia nella terza frazione. Kriisa continua a segnare per un’Estonia che non molla e dimostra grande orgoglio.

Nonostante l’avversario mostri orgoglio, il valore non è altissimo e buona la risposta di tutti i giocatori chiamati in campo da Coach Pozzecco. Spissu litiga col canestro ma è bravo a servire assist, come Ricci importante a rimbalzo. La partita di Melli è super in tutti gli aspetti del campo, su tutti in difesa un vero e proprio clinic. Come prevedibile, cala l’intensità e la qualità della partita, con il punteggio già in cassaforte e la stanchezza che aumenta su entrambi i fronti. Importante vittoria per l’Italia che vince e inizia bene il cammino in questo EuroBasket 2022. Domani già di nuovo in campo contro la Grecia di un super Giannis Antetokounmpo.

ITALIA – ESTONIA 83-62 (21-18, 31-15, 17-19, 14-10)

MVP BasketInside: Nicolò Melli

ITALIA: Fontecchio 19, Melli 17, Mannion 12, Datome 11, Ricci 4, Tonut 2, Pajola 1, Biligha 2, Spissu.

ESTONIA: Kriisa 20, Joesaar 9, Kitsing 9, Drell 8, Kotsar 6, Raieste 4, Kullamae 2, Tass 2, Vene 2, Dorbek.