Bazarevich: “La Polonia ha tirato 38 liberi, noi la metà”

Bazarevich: “La Polonia ha tirato 38 liberi, noi la metà”

Dopo l’eliminazione, il coach della Russia ha attaccato gli arbitri (come fatto contro l’Argentina).

di La Redazione

Il CT della Russia ed ex allenatore di Cantù, Bazarevich, ha parlato dopo la sconfitta della sua nazionale con la Polonia, ko che ha decretato l’eliminazione.

“Abbiamo tentato di giocare in modo organizzato, ma a volte è mancata la concentrazione. Guardando alle statistiche, siamo stati superiori in tutto, ma loro hanno tirato 38 tiri liberi, noi solo 19. È interessante, forse abbiamo difeso male”, ha detto il coach russo.

“Loro hanno detto che la palla è rotonda, speriamo di avere più fortuna e più giocatori a disposizione nel torneo PreOlimpico a cui siamo qualificati. Praticamente ci manca tutto il quintetto titolare”, ha aggiunto un amareggiato e deluso Bazarevich.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy