FIBA World Cup: Pozzecco espulso, blackout Italbasket che rischia la folle rimonta. Feliz, Montero e Towns trascinano la Repubblica Dominicana contro l’Italia

0
Karl Anthony-Towns
FIBA

Italia e Repubblica Dominicana si affrontano nella seconda partita del Gruppo A della FIBA World Cup con l’obbiettivo di raggiungere la vetta del Girone, fondamentale per il proseguo del torneo continentale. Per farlo, c’è da battere una nazionale capeggiata da una stella NBA come Karl Anthony-Towns.

QUINTETTO ITALIA: Spissu, Tonut, Fontecchio, Polonara, Melli.

QUINTETTO REPUBBLICA DOMINICANA: Feliz, Quinones, Liz, Delgado, Towns.

Super inizio degli azzurri. I primi 3 minuti sono un monologo Italia che spinge sul pedale dell’acceleratore con una Repubblica Dominicana in grossa difficoltà. 12-0 il parziale con Karl Anthony Towns che non tocca un pallone e con Coach Garcia costretto a chiamare 2 timeout, di cui uno dopo 40 secondi di gioco. La riscossa per i Sudamericani arriva ed è firmata Andrez Feliz, con il playmaker di Badalona autore di 6 punti in fila che iscrive ufficialmente alla partita anche la sua squadra. L’Italbasket si “siede” e perde completamente ritmo. Tanta fatica per gli uomini del Poz che cercano un Fontecchio non ancora dentro la partita. La scossa arriva da Pippo Ricci, ancora importante dalla panchina come 48 ore fa. +6 Italia dopo 10 minuti di gioco.

Il secondo quarto si apre con il Andrez Feliz show. Il giocatore della Penya si carica la squadra sulle spalle, complice il riposo in panchina di KAT, tocca quota 15 punti con un irreale 5 su 5 dal campo (4 su 4 da 3 punti) e soprattutto riporta i suoi a stretto contatto le punteggio. Aumenta il nervosismo e l’Italia subisce ben 3 tecnici in nemmeno 15 minuti di gioco. La partita procede a strappi, da entrambi i lati, ma questa volta è Gigi Datome il protagonista del nuovo momento positivo degli azzurri. Ma il nervosismo è di nuovo il protagonista principale della partita. Altro tecnico e conseguente espulsione per Coach Pozzecco che lascia la sua squadra senza Head Coach per i restanti 22 minuti di gioco. +1 Italia all’intervallo contro la Repubblica Dominicana in una partita fondamentale per la leadership del gruppo A della FIBA World Cup.

L’apertura di terzo quarto è un incubo per l’Italia che entra in campo molto male e ha un grosso momento di difficoltà. La circolazione di palla, Feliz e un Towns che si mette al lavoro fanno la differenza per Repubblica Dominicana che tocca il +8. Towns e compagni bombardano da 3 punti complice un blackout totale degli azzurri che sprofondano oltre la doppia cifra di svantaggio. Nel momento di massima difficoltà, sul -14, l’Italia spolvera la zona che blocca l’inerzia e le numerose triple subite in questo terzo quarto difficilissimo. Ma purtroppo per gli azzurri, è solo un momento. Il quarto si chiude con un durissimo -13 da recuperare a 10 minuti dal termine.

Fiducia persa e crisi totale per l’Italbasket che non trova più soluzioni in attacco, subisce tantissimo in difesa e che sembra aver perso il controllo dopo l’espulsione di Coach Pozzecco. Feliz, probabile MVP, Karl Anthony-Towns con tratti da vero fenomeno ma anche Montero giocano una partita super in entrambi i lati del campo, con quest’ultimo bravissimo a difendere su tutti. Il finale è una folle rimonta tentata dall’Italbasket, complice una Repubblica Dominicana che smette di giocare troppo presto. Dal -15 al -3 contro una Repubblica Dominicana che inizia ad avere “paura” della vittoria, buttando via numerosi palloni con superficialità. La folle rimonta azzurra non si compie. Gli azzurri trovano un KO doloroso e molto importante ai fini della classifica del Gruppo A della FIBA World Cup. Vince nettamente la Repubblica Dominicana, meritando la vittoria contro un Italia che deve rialzarsi immediatamente tra 48h contro le Filippine.

ITALIA – REPUBBLICA DOMINICANA 82-87 (19-13, 20-25, 17-31, 26-18)

MVP BasketInside: A.Feliz

ITALIA: Datome 8, Severini, Diouf, Polonara 10, Spagnolo 4, Ricci 12, Fontecchio 13, Melli 6, Tonut 8, Spissu 17, Procida, Pajola 4.

REPUBBLICA DOMINICANA: Towns 24 (11 rimbalzi), Quinones 2, Suero, Delgado 7, Vargas 3, Feliz 24, Liz 9, Solano, Montero 12, Mendoza 3, Pena 3, Figueroa.