#FIBAWC, Gruppo G: Francia autoritaria, Germania sconfitta

#FIBAWC, Gruppo G: Francia autoritaria, Germania sconfitta

Prova di forza dei transalpini che vincono il debutto contro la Germania.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Una Francia solida e compatta supera la Germania al termine di una gara molto bella, che ha visto i transalpini davanti per tutti i quaranta minuti forti di un avvio da 14-0. Sugli scudi le prove di M’Baye (21+4) ma soprattutto quella di Fournier, top scorer con 26 punti e autore dei punti della staffa. Per la Germania una gara dai due volti, ma sicuramente delle ottime basi per ripartire da una ripresa fatta di attributi e tanta determinazione nel riaprire una contesa che era virtualmente chiusa.

Cronaca – Avvio tutto di marca francese con Fournier e M’Baye protagonisti del 7-0 iniziale. La Germania fatica a reagire e così i transalpini aumentano il loro vantaggio toccando il 14-0 con la bomba di Ntilikina. Lo ferma il parziale negativo, ma il copione non cambia e alla prima sirena è 16-4 sul tabellone di gioco. La seconda frazione si apre ancora con la Francia in controllo e in grado di dare spettacolo con il gioco a due De Colo – Poirier che vale il 21-4 che obbliga i tedeschi al timeout. E’ una pausa che sveglia i giocatori in maglia rossa, con Voigtmann che sale in cattedra e riporta i suoi sotto la doppia cifra di scarto, sul 21-13. La Francia accusa il colpo e così Schroder e Akpinar riaprono completamente la contesa con i punti del 21-17. M’Baye però torna a far male e apre il break in cui s’iscrivono anche Gobert e Fournier che firmano il 36-20 alla pausa lunga. Dopo l’intervallo è ancora Fournier a colpire scrivendo venti punti di margine sul tabellone (40-20). Schroder e Voigtmann provano a scuotere i compagni, ma Batum e M’Baye replicano immediatamente lasciando immutato il passivo a metà frazione. I tedeschi tornano così ad affidarsi al tiro dalla distanza, con Voigtmann e Benzing entrambi a bersaglio per il meno dodici (54-42). Schroder e Benzing ricuciono ulteriormente il passivo, siglando il 59-50 a dieci dalla fine. Ultimo periodo che vede la Germania toccare per due volte il meno sei nelle fasi di apertura, ma il solito Fournier riporta a distanza di sicurezza la propria nazionale, con i cinque punti in fila del 68-55. Voigtmann però non ne vuol sapere di mollare e riporta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio. La Francia trema, Voigtmann e Schroder continuano a bucare la difesa transalpina e a due minuti dalla fine abbiamo ancora una partita, con i tedeschi che inseguono a soli tre punti di distacco sul 71-68. Botta e risposta Gobert-Kleber, ma Fournier insacca il 76-70 a trenta secondi dalla fine che sa tanto di titoli di coda. Kleber e Zipser la riaprono nuovamente per il 76-74 a sette secondi dal termine ma il 2/2 di Fournier mette la parola fine. La Francia vince 77-74.

MVP BASKETINSIDE.COM: Fournier
FRANCIA-GERMANIA 77 74

Francia: Albicy, Batum 2, De Colo 3, Fournier 26, Gobert 9, Labeyrie, Lacombe ne, Lessor ne, M’Baye 21, Ntikilina 8, Poirier 9, Toupane. All.Collet

Germania: Akpinar 2, Barthel 2, Benzing 8, Giffey, Kleber 6, Lo 3, Obst, Schroder 23, Theis 3, Thiemann, Voigtmann 25, Zipser 2. All. Rodl

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy