#FIBAWC, Gruppo H: l’Australia soffre più del dovuto, Senegal battuto grazie ai veterani

#FIBAWC, Gruppo H: l’Australia soffre più del dovuto, Senegal battuto grazie ai veterani

I Boomers soffrono più del dovuto e hanno la meglio sul Senegal soltanto nel finale.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Soffre tanto, sopratutto nei primi 20 minuti l’Australia. Di fronte trova un Senegal che combatte tanto e usa il fisico, tentando di dimenticare l’imbarcata subita 48h prima contro la Lituania. Guidato da un ottimo Faye, il Senegal rimane attaccato all’intervallo, sfruttando un’Australia che sembra giocare leggermente svogliata e con l’idea di ottenere la vittoria anche non premendo a pieno sull’acceleratore. Nel terzo quarto i Boomers aumentano l’intensità e migliorano le scelte offensive. Joe Ingles e Patty Mills sono i fari degli australiani e in un amen si arriva alla doppia cifra di vantaggio. Il Senegal non muore mai e anche quando sembra definitivamente KO, rientra in partita. Maurice Ndour fa la voce grossa sotto canestro, lottando alla pari con i veterani Baynes e Bogut. A 5 minuti dal termine abbiamo una partita, con i Boomers in vantaggio di sole 5 lunghezze. Nel finale Joe Ingles e Patty Mills sigillano una vittoria che si è rivelata più sofferta del dovuto. Super prestazione per Ingles, autore di 17 punti, 10 rimbalzi e 9 assist, vicinissimo alla tripla doppia.

 

AUSTRALIA – SENEGAL 81-68 (18-16, 18-17, 24-17, 21-18)

MVP BasketInside: Joe Ingles

Australia: Bogut 6, Baynes 12, Ingles 17 (10 rimbalzi, 9 assist), Barlow, Mills 22, Gliddon, Goulding 6, Dellavedova 6, Creek 4, Landale, Kay 8, Sobey.

Senegal: Sambe 7, M.Faye 12, Dalmeida 14, Toure 9, Ndiaye, Y. Ndoye 13 (10 rimbalzi), Thiam, I.Faye, Ndour 13, Diop, Gueye, M. Ndoye.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy