#FIBAWC, Gruppo I: Polonia, che rimonta! Russia KO e passaggio del turno ipotecato

#FIBAWC, Gruppo I: Polonia, che rimonta! Russia KO e passaggio del turno ipotecato

I polacchi sono sotto per 30 minuti ma poi rimontano e sconfiggono a sorpresa la Russia.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Si sfidano oggi due sorprese di questo torneo. La Polonia, in grado di eliminare i più quotati e supportati padroni di casa della Cina e la Russia, che nonostante le numerose assenze hanno mostrato un gioco molto piacevole ed efficace.

Equilibrio in questo primo quarto di gioco. La Russia gioca un bel basket di squadra e cerca più volte di allungare. La Polonia non molla e nonostante le brutte percentuali al tiro resta attaccata nel punteggio. Ponitka è il leader di questa nazionale. La guardia dello Zenit si prende tanta responsabilità, forzando anche troppo a volte, ma è il faro dell’attacco polacco. Nel secondo quarto i russi provano a spingere sull’acceleratore. Kulagin raggiunge la doppia cifra, in un attacco che non vede una vera e propria stella, a maggior ragione con l’assenza di Shved. Si va all’intervallo lungo con 6 lunghezze di vantaggio per la Russia. Polonia che resta attaccata, con difficoltà alla partita, grazie al talento offensivo di Ponitka.

Al rientro in campo, non cambia il copione. Kulagin è il punto di riferimento offensivo dei russi. La guardia del CSKA aggiusta anche le percentuali al tiro ed è più preciso in questo secondo tempo. La Polonia rincorre, sempre sotto nel punteggio ma non va mai definitivamente KO. Alcuni errori banali dei russi permettono punti facili per la Polonia, come i 3 liberi regalati a Kulig nel finale di terzo quarto. Abbiamo una partita in questi ultimi 10 minuti. Partita che si accende, eccome. Waczynski colpisce da 3 punti la difesa russa e riporta avanti la Polonia, dopo 30 minuti di vantaggio russo. La Russia sbanda vistosamente, accusando il rientro della Polonia. Vorontsevich e i senatori russi si prendono maggiori responsabilità, riportando il punteggio in perfetta parità a 4 minuti dal termine. La Polonia non si scompone e nonostante un AJ Slaughter da 3 su 15 dal campo, si riporta avanti. I polacchi sfruttano amnesie gravissime dei russi, che spesso regalano facili punti. La Polonia trova anche protagonisti che non ti aspetti come Hrycaniuk, decisivo nel finale con i suoi punti in area. Nel finale i liberi di Waczynski sigillano una clamorosa vittoria, per come visto nei primi 30 minuti. Vittoria che mette la Polonia con un piede e mezzo al prossimo turno. I polacchi si guadagnano il premio di cenerentola assoluta di questa competizione.

POLONIA  – RUSSIA 79-74 (16-22, 18-18, 19-17, 26-17).

Polonia: Koszarek 6, Hrycaniuk 8, Cel 9, Kulig 10, Gruszecki, Laczynski, Waczynski 18, Sokolowski 6, Ponitka 14, AJ Slaughter 8, Olejniczak, Balcerowski.

Russia: Kurbanov 6, Fridzon 9, Vorontsevich 11 (10 rimbalzi), Valiev, Ivlev 4, Antonov 11, Karasev 3, Kulagin 21, Zubkov 2, Baburin 3, Sopin, Motovilov 4.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy