#FIBAWC, gruppo K: Giannis Antetokounmpo contro tutti non basta! USA sconfigge nettamente la Grecia

#FIBAWC, gruppo K: Giannis Antetokounmpo contro tutti non basta! USA sconfigge nettamente la Grecia

Nessuna storia per USA Basketball che escluso Giannis Antetokounmpo, non ha risorse per sconfiggere i più quotati avversari.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Tempo di big match di giornata. Giannis sfida gli States, Grecia contro USA. Grande partita e prova del 9 per USA Basketball, non strepitosa sin qui.

Ritmi altissimi in questi primi minuti di gioco. Antetokounmpo parte fortissimo con 5 punti consecutivi, ma USA è concentrata e risponde subito. Il Pick and Roll americano fa male alla difesa greca, con un Donovan Mitchell molto positivo in questo inizio di gara. La Grecia però non molla e rimane attaccata alla gara, con un Giannis Antetokounmpo da 7 punti e 2 rimbalzi in questi primi 10 minuti. USA riempie l’area, dimostrando di sapersi adattare al basket FIBA e crea qualche problema alla stella dei Bucks, ma è un’ottima Grecia in questo inizio di gara. Sloukas apre il quarto con una tripla per il pareggio greco. Ottima circolazione di palla per la Grecia, anche senza Antetokounmpo, in panchina a riposare. USA toglie Turner e gioca senza centro, aumentando i ritmi e creando problemi alla difesa greca, costretta a correre a mille all’ora. Qui si spegne la luce per la Grecia, anche con Giannis in campo. Il fenomeno dei Bucks è costantemente raddoppiato, se non triplicato, e la Grecia non riesce a mettere un tiro da 3 punti. Da qui, il tentativo di fuga della squadra di Popovich. Gli americani vanno all’intervallo lungo sul +13 e un preoccupante digiuno offensivo per la Grecia.

Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, la Grecia si posiziona in difesa con la zona 2-3, forzando subito 2 palle perse agli Stati Uniti. Ma è un fuoco di paglia. Kemba Walker si mette in ritmo e inizia a bucare la difesa della Grecia. Greci che si innervosiscono, anche a sorpresa Giannis Antetokounmpo, frustato dall’andamento dell’incontro. La stella greca viene colpito da un antisportivo, fallo che fa sprofondare la Grecia a -15. I Greci non fanno canestro mai, le percentuali sono pessime (5 su 23 da 3 punti) e sembrano anche crederci meno rispetto al primo tempo. A 10 minuti dal termine, +17 USA Basketball e pieno controllo della gara. Nell’ultimo quarto, entrano in campo anche le seconde linee, Giannis riposa in panchina. USA toglie il piede dall’acceleratore e diminuisce l’intensità in campo. Mitchell nel finale chiude ogni piccolo tentativo di rimonta dei greci, mettendo in cassaforte il primo posto nel girone per USA Basketball e il conseguente passaggio ai quarti di finale con una partita d’anticipo.

 

USA – Grecia 69-53  (19-17, 19-8, 16-12, 15-16)

 

MVP BasketInside – Kemba Walker

 

USA: Mitchell 10, Harris 3, Barnes 6, Middleton 4, Walker 15, White 9, Smart 3, Brown 8, Tatum, Plumlee, Turner 8, Lopez.

Grecia: Larentzakis, Printezis 6, Mantzaris 3, Vasilopoulos, T.Antetokounmpo 1, Calathes 5, Bourousis 2, Sloukas 13, Papagiannis, Papanikolaou, Papapetrou 7, G.Antetokounmpo 15 (13 rimbalzi).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy