#FIBAWC, gruppo L: che partita a Nanjing! Francia elimina la Lituania

#FIBAWC, gruppo L: che partita a Nanjing! Francia elimina la Lituania

I baltici lottano ma la corazzata transalpina resta imbattuta e vola ai quarti.

di Ario Rossi

Francia – Lituania 78-75 (26-14, 50-40, 63-54)

Direttamente da Nanjing abbiamo da una parte la Lituania spalle al muro, dall’altra una Francia che se vince si qualifica.

1° QUARTO

La Lituania parte convinta e recupera alcuni palloni poi convertiti con Kalnietis e Grigonis, ma la Francia resiste e poi segna un allungo a metà primo quarto con uno scatenato Fournier (9 punti). Batum e Gobert fanno il resto, poi si mette in proprio anche De Colo: alla prima sirena i transalpini guidano 26-14.

2° QUARTO

La Lituania, si sa, non molla mai e lo dimostra anche oggi: torna immediatamente a contatto con 8 punti consecutivi di Valanciunas, comprese due belle schiacciate in risposta a quella di Poirier! 34-30 al 15′, baltici pienamente in partita dopo un inizio difficile. Una mini rissa (fallo normale e tecnico per De Colo, antisportivo per Kalnietis) causata da De Colo porta alla fine vantaggio proprio alla Francia che con il neo playmaker del Fenerbahçe segna 5 punti in un amen e i transpalpini tornano a +10: all’intervallo il punteggio dice 50-40 per la Francia.

3° QUARTO

Dopo i liberi di Valanciunas, la Francia piazza tre bombe consecutive che porta il margine a +17 (59-42 al 23′) e la Lituania ora sembra aver accusato il colpo. Un parziale di puro orgoglio la tiene in vita, ma ora la Francia sembra averne di più: al 30′ infatti mantiene il pieno controllo del match sul 63-54.

4° QUARTO

La tripla immediata del -8 è di Kalnietis. Batum manca la bomba aperta per andare ben oltre la doppia cifra di vantaggio e da lì inizia un 6-0 lituano che riapre incredibilmente la partita! Siamo sul 67-63 al 33′. Valanciunas viene fuori nel momento del bisogno, poi è Lekavicius dalla distanza a dare il primo vantaggio lituano dopo oltre 30′ di rincorsa (68-69 al 36′). È una battaglia, ci si butta su ogni pallone, tiri sputati ed altri raccolti dal ferro: un mostruoso Fournier segna il fortunoso +2 a 52″ dalla fine, Valanciunas sbaglia un libero (errore forse viziato da interferenza di Gobert non rilevata) e la chiude De Colo con il jumper del definitivo 78-75 per la Francia!

Maciulis sbaglia la tripla del pareggio e la Lituania giocherà con la Repubblica Dominicana solo per l’onore. Francia invece qualificata ufficialmente ai quarti, da imbattuta.

FRA: Ntilikina, Fournier 24, Batum 12, M’Baye 3, Gobert 9, De Colo 21, Poirier 6, Lessort, Toupane, Albicy 3, Lebeyrie NE, Lacombe NE

LIT: Kalnietis 12, Grigonis 10, Maciulis 5, Sabonis 7, Valanciunas 18, Kuzminskas, Seibutis, Ulanovas 8, Lekavicius 10, Jankunas 5, Giedraitis NE, Butkevicius

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy