Mondiali, Girone D: Un quarto da "vera Lituania" e l'Angola cede con carattere

0

www.fiba.com

LITUANIA 75 – 62 ANGOLA  (23-22; 38-35; 63-49; 75-62)

Partita spartiacque già alla seconda giornata nel Girone D, in cui Angola e Lituania si giocano il primo posto dopo aver vinto le rispettive gare nel turno precedente. Entrambe le formazioni infatti hanno iniziato il Mondiale con una vittoria rispettivamente contro Korea e Messico.
Il filo conduttore della partita s’intravede sin dalle battute iniziali, con la Lituania che prova in tutti i modi a scappare e il cuore dell’Angola che tenta di ricucire in ogni modo lo strappo. Infatti la squadra dell’est Europa, dal vantaggio iniziale targato da 6 punti consecutivi di Motiejunas, non si volterà più indietro, mentre l’Angola riuscirà soltanto ad arrivare sul -1 per poi vanificare gli sforzi con una scarsa organizzazione difensiva. I primi due quarti rimangono sul filo dell’equilibrio, soprattutto grazie alla “serata di grazia” di Mingas (14 punti e 9 rimbalzi alla fine) che trascina i suoi verso l’impresa, ma nonostante tutti gli sforzi la squadra africana rimane sempre dietro alla Lituania che chiuderà all’intervallo sul 38-35. La ripresa vede addirittura l’Angola impattare sul 41-41 col canestro del solito Mingas ma sarà la classica “goccia” che farà traboccare il talento lituano che da lì in poi avrà il sopravvento sulla difesa africana. Fondamentale sarà l’ingresso a metà terzo quarto di Darius Lavrinovic (7 punti consecutivi) e la vena realizzativa del ritrovato Seibutis che porteranno la squadra lituana sul +14 a fine periodo. L’ultimo quarto servirà soltanto alle statistiche, con la Lituania che legittimerà il vantaggio e l’Angola che non riuscirà più a rimettere le mani sull’incontro. Il risultato finale premia il talento lituano per 75-62 ma i giocatori africani escono dal campo a testa alta.
Lituania: Motiejunas 12, Valanciunas 11, Jankunas 9
Angola: Mingas 14, Cipriano 13, Moore 11

CLASSIFICA GIRONE D

Lituania  4
Slovenia  4
Angola  3
Australia  3
Messico  2
Corea del Sud  2
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here