Pozzecco si sfoga: “Senza il mio staff mi sarei buttato dal 47esimo piano. Dedico la vittoria a Petrucci, non toccate i miei ragazzi”

0
Gianmarco Pozzecco

Coach Pozzecco ha parlato nel post partita di Italia – Filippine ed è il solito fiume in piena.

Lo sfogo:

“Lasciate in pace questi ragazzi per favore. Date pure addosso a me, ma loro hanno vinto 11 delle ultime 12 partite e non meritano questo trattamento.”

Su Petrucci:

“Dedico la vittoria al presidente federale che mi vuole bene come un figlio e come io voglio bene a lui come ad un padre.”

Sul suo staff:

“Senza di loro mi sarei buttato dal 47esimo piano. Ho uno staff tecnico clamoroso.”

Sul girone:

“Era un girone estremamente complicato, dura dirlo a chi è già predisposto male. I ragazzi sono stati straordinari.”

Conclude il Poz:

“Non dite che sono diseducativo, non è assolutamente vero. Posso perdere le partite, essere un pazzo furioso ma non toccate i miei giocatori, il mio staff e il mio presidente. L’allenatore è un uomo solo? Non è vero, io non lo sono.”

Sul girone:

“Eravamo in un girone estremamente complicato, spiegarlo a chi è predisposto male è impossibile. I ragazzi sono stati straordinari.”