Qualificazioni Mondiali 2023 – L’Italia soffre ma batte l’Olanda in volata

0

Seconda gara per l’Italia nel girone di qualificazione ai prossimi Mondiali del 2023. Gli azzurri trovano la prima vittoria in queste qualificazioni ai Mondiali del 2023 battendo i Paesi Bassi di coach Buscaglia al termine di un match sofferto.

Quintetti Iniziali:

Italia: Pajola, Tonut, Vitali, Akele, Tessitori

Paesi Bassi: Kloof, Williams, kok, Kherrazi, De Jong

Il match inizia con una palla persa dell Italia e la conseguente tripla di De Jong. Gli azzurri si sbloccano con un gran back-door di Akele, la difesa dell’Italia provocano una palla persa per 24″ all’Olanda. Una schiacciata di Tessitori porta l’Italia sul +1 (4-3), gli ospiti non riescono a trovare il canestro e il palleggio arresto a tiro ti Pajola vale il 6-3. Stesso canovaccio nell’azione successiva con gli azzurri che ne approfittano e grazie alla tripla di Akele si portano sul 9-3. Gli olandesi escono dal time – out con un canestro di Kherrazi, dalla parte opposta Tessitori e poi Pajola con canestro e fallo subito portano l’Italia sul +9 (14-5) a 4’50” dalla fine del primo quarto. L’Olanda continua a non segnare, Flaccadori trova Diouf per il 16-5. Zegeren da due e poi Franke da tre ricuciono lo strappo fino al -6 (16-10), fallo antisportivo subito da Akele che va in lunetta con un ottimo 2/2. Ancora Franke da tre a 1’33” dalla fine trova il – 5, Flaccadori sbaglia da due ma gli ospiti non ne approfittano commettendo fallo in attacco. Flaccadori trova i suoi primi due punti del match con un layup, Van der Vuurst segna il – 5. Ancora Flaccadori da due e la tripla da metà campo di Hammink chiudono il primo periodo sul 22-18 Italia.

Il ssecondo quarto si apre con il canestro di Schaftenaar, polveri bagnate per gli azzurri che non riescono a trovare il canestro. Pajola sblocca i suoi compagni e firma il +4 (24-20) a 8’07” dall’intervallo lungo, Hammink da tre riporta a -1 l’Olanda. Udom risponde con la stessa moneta e segna i primi suoi tre punti con la maglia della nazionale, poi Akele in questo inizio di partita è tarantolato e segna per il +7 Italia. Hammink trova un gran canestro per il conseguente – 5 ma Udom con un 2/2 dalla linea della carità riporta gli azzurri sul +7 (32-25) a 6’39” dal termine del secondo periodo. Van Der Vuurst sbaglia da due e Tonut con un no-look per Akele che segna in layup per il +9 (34-25) e costringe Buscaglia a chiamare minuto. Gli ospiti escono dal time – out con un canestro sbagliato di Franke, Tonut con un gran canestro trova il +11 Italia a 4’40 dalla fine della seconda frazione. Cinque punti filati di Kloof riporta i suoi compagni sul – 8 (42-34) e costringe coach Sacchetti a chiamare minuto. L’Italia esce dal time – out con un tiro sbagliato e De Jong con un 2+1 firma il – 5 Olanda. Flaccadori con un gran canestro respinge ogni tentativo di rimonta da parte degli ospiti, poi Vitali da tre per il +10 (47-37) a 21″ dal termine del secondo periodo. De Jong con un 2/2 chiude di fatto il secondo quarto sul 47-39 per gli azzurri.

Al rientro dagli spogliatoi entrambe le squadre faticano a trovare la linea del canestro grazie a delle ottime difese. De Jong subisce fallo e va in lunetta con un 1/2 e sblocca il punteggio dopo 3′, Tonut assorbe il contatto e fa 2/2 dalla linea della carità per il 49-40 Italia. Schaftenaar da tre e poi ancora Tonut con un altro fallo subito va in lunetta ma sta volta fa 1/2. Palla persa per 24″ degli ospiti ma Tessitori sbaglia il canestro e Williams da tre firma il – 4 a 3’49” dalla fine della terza frazione. Tessitori con il fallo subito e il 2/2 dalla lunetta e poi Akele con un canestro da sotto segna il primo canestro dal campo per l’Italia. Tonut da tre e poi Kloof da due rifirma il – 7 a 1’25” dalla fine del terzo quarto. Assist di Tonut per la tripla di Tonut valgono il +10 a 33″ dalla sirena della terza frazione. Il terzo periodo di gioco si chiude sul 60-50 per gli azzurri.

Il quarto e ultimo periodo di gioco si apre con l’1/2 dalla lunetta di De Jong, ma Tessitori con un altro rimbalzo offensivo segna per il +11 Italia. Hammink con due triple consecutive riporta l’Olanda sul – 5 (62-57), gli azzurri faticano a trovare la linea del canestro e un’altra tripla di Hammink riavvicina gli ospiti sul – 2 (62-60) e costringe coach Sacchetti a chiamare minuto. L’Italia esce dal time out con una tabellata a segno di Gaspardo e poi palla persa per palla accompagnata di Van Der Vuurst ma gli azzurri non ne approfittano. Schaftenaar con canestro e fallo subito riporta gli olandesi sul – 1 (64-63) a 6’10” dalla fine, Pajola sbaglia da due ma gli olandesi commettono fallo in attacco. Vitali da tre per il nuovo +4 Italia, ma Schaftenaar da due trova il – 2 (67-65). Schaftenaar segna per il pareggio a quota 67 con 4’28” da giocare, un paio di brutte giocate da parte degli azzurri costringe coach Sacchetti a chiamare minuto a 3’44” dal termine del match. Gli azzurri escono dal time out con il fallo subito da Tonut ma poi altro attacco complicato dell’Italia, ancora Schaftenaar da due trova il primo vantaggio ma Akele subito pareggia a quota 69. Una gran giocata tra Vitali – Tonut, con quest’ultimo che segna la tripla del +3, permette agli azzurri di trovare un po’ di tranquillità. Gli olandesi perdono palla, l’Italia la recupera e Akele da due rifirma il +5. De Jong con quattro punti consecutivi porta i suoi compagni sul – 1 con 5″ da giocare e coach Sacchetti chiama minuto. Il fallo subito di Vitali e l’1/2 dalla linea della carità chiude la partita sul 75-73.

Italia – Paesi Bassi 75-73 (22-18, 25-21, 13-11, 15-23)

Italia: Akele 18, Pajola 7, Tonut 13, Udom 5, Vitali 7, Alviti, Candi, Diouf 4, Flaccadori 6, Gaspardo 2, Tessitori 13, Mascolo NE.

All. Romeo Sacchetti

Paesi Bassi: Franke 6, De Jong 14, Kherrazi 2, Hammink 19, Kloof 11, Van Der Vuurst de Vries 4, Zegeren 2, Williams 3, Schaftenaar R. 9, Schaftenaar O. 3, Kok, Vliet NE.

All. Maurizio Buscaglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here