UFFICIALE – Giannis Antetokounmpo rinuncia al Mondiale FIBA

0
Giannis Antetokounmpo (foto FIBA.com)

Brutto colpo per la Grecia in vista del Mondiale FIBA: Giannis Antetokounmpo ha annunciato, tramite i social, la decisione di rinunciare alla competizione. The Greek Freak sta gestendo da mesi un problema al ginocchio che ha previsto un’operazione di pulizia invasiva; già a inizio luglio c’erano dei dubbi sulla sua presenza al Mondiale, dal momento che i Milwaukee Bucks non avrebbero permesso al proprio fenomeno di prendere parte alla spedizione della Grecia in condizioni simili. Oggi i dubbi sono diventati realtà e la nazionale ellenica, dopo aver affrontato le ultime amichevoli senza Antetokounmpo, dovrà fare a meno del suo giocatore di spicco anche al Mondiale FIBA. In questa situazione, calano drasticamente le chance dei grechi di arrivare a medaglia? Non possiamo dirlo con certezza, ma le ultime partite, tra cui la sconfitta per 74-70 contro l’Italia, non fanno ben sperare coach Dimitris Ioutidis.

Di seguito il comunicato ufficiale di Giannis trasmesso sui suoi profili social: “Tutti sanno che la mia passione e il mio amore per la mia Nazionale non sono cambiati e mai lo faranno. Sin dalla conclusione della mia stagione NBA ho spinto il mio corpo al limite per diventare il giocatore che devo essere al fine di aiutare la nostra squadra a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Ma dopo mesi di lavoro e molteplici incontri con lo staff medico è chiaro che non sono pronto per competere al livello che devo raggiungere per partecipare ai Mondiali.

Antetokounmpo continua esprimendo tutto il suo rammarico per una decisione tanto sofferta: “Questa non è stata una scelta, ma è la mia unica opzione per assicurarmi di tornare al livello di pallacanestro per cui ho lavorato così duramente fino ad ora nella mia carriera. Sono estremamente deluso da questi esiti, ma è stata una decisione presa con lo staff medico. Continuerò a lavorare duramente per essere pronto per la prossima volta che verrà chiamato il mio nome. Il mio obiettivo personale, e di squadra, è quello di qualificarmi per le Olimpiadi del 2024 e sarà un onore rappresentare la mia squadra nazionale il prossimo anno.