Gianni Petrucci: “Ho un’antipatia per il CTS. Italiani? Devono giocare in Italia, non all’estero!”

0
Gianni Petrucci

Gianni Petrucci, numero 1 della FIP, ha parlato in un’intervista al Corriere dello Sport:

“Non mandiamo i nostri giovani a giocare all’estero, facciamoli giocare qua in Italia. L’allenatore sceglie i giocatori e tanti hanno deciso di tornare a giocare qua, vedi Belinelli, Melli e Mannion”

Poi lancia una frecciatina, non piccola, ad Andrea Trinchieri del Bayern Monaco:

“Se odio una cosa, è quando un allenatore italiano va all’estero e parla male dell’Italia. Poi però se guardiamo i risultati, una squadra italiana è arrivata davanti alla sua squadra”

Sul Comitato Tecnico Scientifico:

“Ho un’antipatia verso il CTS. Non danno mai spiegazioni, chiudono o riducono la capienza senza dirti il perché. Stanno strozzando lo sport, con il 35% di capienza che ne è l’ennesima dimostrazione. Dobbiamo avere almeno il 50% del pubblico al palazzetto”

Per gli Europei con il girone a Milano:

“Non possiamo permetterci una soluzione differente dal 100% di capienza per i prossimi Europei. Se non ci sono le condizioni di sicurezza per fare questa, sarebbe una grossa sconfitta per il nostro paese, non solo per lo Sport italiano”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here