Il CT Sacchetti svela i 12 per la Croazia: “Vedremo di che livello siamo”

Il CT Sacchetti svela i 12 per la Croazia: “Vedremo di che livello siamo”

Le parole di Sacchetti.

di La Redazione

Trieste. “Mi aspetto risposte importanti contro giocatori importanti”. Alla vigilia di Italia – Croazia, penultima giornata del Girone D delle Qualificazioni al Mondiale di Cina 2019, è questo il monito di Meo Sacchetti. (inizio ore 20.45, tagliandi disponibili sul circuito Vivaticket al link https://www.vivaticket.it/ita/event/italia-vs-croazia/112546 e dalle ore 12:00 del 28 giugno anche presso il botteghini del PalaTrieste).

Nella conferenza stampa di presentazione della gara, nella quale sono stati svelati i nomi dei 12 per la sfida alla squadra di coach Drazen Anzulovic, il CT Azzurro è tornato più volte su quello che, nel raduno di Trieste, ha chiesto alla sua squadra. “La Croazia è un bel banco di prova. È stimolante giocare contro atleti NBA. I ragazzi potranno dimostrare di essere giocatori che possono ambire a raggiungere qualcosa in più. Vedremo di che livello siamo”.

Solito, grande entusiasmo nell’Italbasket, lo stesso respirato dal primo giorno del primo raduno di queste qualificazioni mondiali. “Questo è un gruppo che non guarda alle assenze o alle presenze. È la squadra più forte che abbiamo. Qui a Trieste c’è un roster di 16 giocatori, ai quali aggiungo Flaccadori e Pascolo, non convocabili per questa finestra ma che sentiamo un po’ nostri. Cito poi Michele Vitali, un giocatore che è esploso in questa stagione e che si sta guadagnando quello che si merita. Se nel prossimo campionato uscirà fuori un altro ‘Michele Vitali’, penseremo se inserirlo nel gruppo. La mia volontà è quella di creare una squadra in cui ogni giocatore senta di far parte del ‘club Italia’. Per la sfida di domani non abbiamo problemi fisici, e per questo ringrazio lo staff medico”.

Fra i 12 a disposizione, c’è anche Daniel Hackett, alla prima assoluta con coach Sacchetti: “Daniel è abituato a giocare partite di livello in Eurolega, ed ha le possibilità e la forza fisica per marcare anche giocatori più prestanti. Ha il senso della sfida, come tanti miei giocatori”.

Sulle esclusioni per la partita con i croati (out Gaspardo, Fontecchio, Mannion, Polonara), Sacchetti risponde così: “Abbiamo fatto delle scelte, non è detto che per la partita contro i Paesi Bassi (a Groningen, il primo luglio, ndr), non ne vengano fatte altre”. E aggiunge: “Fino a domenica pensiamo al nostro Girone. Poi si inizierà a parlare del prossimo raggruppamento, dove incroceremo le prime tre del Girone C, che fino ad adesso è apparso abbastanza scontato”.

L’evento è organizzato da Master Group Sport, azienda che da anni fa della spettacolarizzazione di eventi sportivi il suo punto di forza e che, a partire dal pre partita, darà ampio spazio all’intrattenimento grazie alla bellezza delle Sweet Dolls Italia e all’esibizione dei Da Move, crew di freestylers pronti ad emozionare il pubblico con trick spettacolari.

Fip.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy