Italbasket, Pozzecco: “Vittoria che parte dalla difesa”

0

Così coach Pozzecco a fine partita: “Abbiamo vinto una partita importante: siamo partiti nervosi e ci poteva stare, perché non ci vedevamo da tanti mesi, ma poi ci siamo sciolti in attacco. Siamo una squadra talentuosa e lo abbiamo dimostrato. La nostra vittoria parte dalla difesa, e questa sera dal secondo quarto abbiamo difeso veramente forte. Mi aspettavo che i ragazzi giocassero con ardore e attaccamento alla maglia. Sono grato a loro perché vengono sempre in Nazionale con voglia e determinazione. Lo percepisco io allenandoli e lo percepisce il pubblico. La gente si diverte perché il tifoso vuol vedere giocatori che si sbattono in campo. Siamo stati bravi soprattutto nel secondo quarto, quando abbiamo aumentato l’intensità. Mi fido e mi affido a Melli, che continuo a considerare uno dei giocatori più forti al mondo”.

Le parole di Achille Polonara: “E’ stata una bellissima serata per tutti. Avevo tanti amici che erano venuti a vedermi e ho sentito tanto calore. Sono contento perché serate così, vicino casa, con la Maglia azzurra e che terminano con una vittoria, sono indimenticabili”.

Oggi pomeriggio gli Azzurri raggiungeranno Szombathely, dove domenica 25 febbraio affronteranno l’Ungheria (ore 18.00, live DAZN, Sky Sport e Now).

Nell’altra partita del girone B l’Islanda ha superato proprio l’Ungheria 70-65. Si qualificano all’Europeo le prime tre classificate del girone.

Nel corso della partita di ieri Gigi Datome ha premiato a centro campo Carlo Recalcati, 166 presenze e 1.245 punti in Maglia Azzurra da giocatore e 242 partite da Commissario tecnico della Nazionale, un Bronzo all’Europeo 2003 e soprattutto la medaglia d’Argento riportata a casa nel 2004 dai Giochi Olimpici di Atene.

Uff stampa FIP