Italia, avanti tutta! Romania umiliata

Normale amministrazione degli azzurri che regolano in scioltezza la Romania.

di La Redazione

L’Italia regola la Romania 101 a 50 al termine di una sfida mai in discussione. Gli azzurri, trascinati dai 29 punti del solito immenso Della Valle, amministrano fin dalle prime battute l’incontro toccando la doppia cifra di scarto (4-14) dopo neanche cinque minuti di gioco. Tutto facile quindi, con le ventitrè lunghezze di margine (12-35) che restano praticamente invariate anche all’intervallo lungo (25-47). Dopo la pausa lunga, Della Valle e Abass chiudono subito ogni discorso (28-60 dopo 22′) rendendo di fatto garbage time i restanti diciotto minuti. Per gli azzurri quattro elementi in doppia cifra, con menzione speciale a Michele Vitali, autore di ben 16 punti a referto in soli dodici minuti in campo. Archiviato così il discorso passaggio del turno, con la nazionale di coach Sacchetti qualificata per la seconda fase con due gare d’anticipo.

Romania-Italia 50-101 (12-35, 13-12, 11-29, 14-25)
Romania: Watson*11 (2/8, 1/3), Mandache* 13 (2/6, 3/6), Dragoste (0/2, 0/1), Orbeanu* (0/1, 0/2), Paliciuc 3 (1/4 da tre), Nicolescu 2 (1/5, 0/4), Olah* 2 (1/1), Nicoara, Cate 15 (6/6), Casale (0/1), Kuti* 4 (2/5, 0/5), Darwiche ne. All: Markovski
Italia: Della Valle* 29 (2/4, 6/9), Fontecchio 9 (3/5, 1/3), Biligha 4 (2/5), L. Vitali* 2 (1/3), Filloy (0/1, 0/4), Pascolo* 4 (2/3), Flaccadori 9 (0/2, 3/5), Abass* 13 (2/6, 3/4), M. Vitali 16 (3/3, 2/3), Burns* 11 (2/3, 2/2), Polonara 4 (1/5, 0/2), B. Sacchetti (0/2). All: R. Sacchetti

Arbitri: Conde Ruiz (Spagna), Chebyshev (Ucraina), Vladic (Austria)

Tiri da due Rom 14/35, Ita 18/42; Tiri da tre Rom 5/25, Ita 17/32; Tiri liberi Rom 7/9, Ita 14/18. Rimbalzi: Rom 29, Ita 51. Assist Rom 10, Ita 21.
Note. Antisportivo a Nicolescu (21’) e Orbeanu (36’).
Spettatori: 5.000

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy