Maltsi show, la Grecia supera l’Italia nel primo test amichevole

0

Primo atto delle due sfide che oggi e domani vedranno la Nazionale di coach Capobianco impegnata contro la Grecia, nel percorso di preparazione ai prossimi Europei, e prima amichevole dopo il torneo giocato a Latina nello scorso fine settimana con Ungheria….

Il quintetto azzurro a scendere in campo è formato da Sottana, Zandalasini, Dotto, Cinili e Ress. Palla a due vinta dall’Italia con Ress che mette subito dentro il vantaggio azzurro, ma al primo possesso disponibile la formazione ellenica è brava a portarsi avanti grazie ad un tiro dalla lunga distanza di Kaltsidou. Ci pensa Cinili, però, a piazzare un break da 4-0, che fa rimettere il naso avanti all’Italia, prima che Maltsi piazzi ben cinque punti consecutivi, con un tiro da tre e una doppia trasformazione dalla lunetta per un fallo subito da Dotto. Si va a folate ed è il turno di Formica, che piazza due canestri consecutivi, fissando il parziale sul punteggio di 10-8, prima che Maltsi metta dentro altri cinque punti consecutivi, con un tiro dai 6,75 e una penetrazione con appoggio al tabellone per il momentaneo 10-13. Il quarto si conclude con il canestro di Spanou al tabellone per il 10-15 con il quale si va al primo intervallo.

Si riparte con Maltsi che in lunetta trasforma entrambi i tiri liberi per un fallo di Crippa, prima che Masciadri segni dalla media, subendo fallo, e chiudendo il gioco da tre dalla linea della carità. La Grecia si fa vedere nuovamente dalla lunetta, per il fallo di Bestagno che regala due tiri liberi a Kaltsidou: l’Italia però c’è e con Crippa e Dotto apre un break concluso dall’uno su due di Penna dalla lunetta. Ma le ragazze in maglia bianca sono più pimpanti e si vede quando a metà quarto piazzano un parziale di ben 6 punti, che le fa riportare in vantaggio. Le giocatrici di coach Capobianco sembrano rincorrere in questa fase: da segnalare la pregevole tripla di Consolini che fa balzare in piedi gli spettatori assiepati sulle tribune del PalaFonte di Roma. Entrambe le squadre vanno in bonus e iniziano numerosi viaggi in lunetta, con Maltsi e due volte Sottana, che fanno bottino pieno dei loro tiri liberi a disposizione. Si torna negli spogliatoi sul risultato di 32-35, con Ress che segna l’ultimo canestro del primo tempo, appoggiando al vetro un ottimo suggerimento di Sottana.

Si torna in campo con la Grecia che incrementa subito il suo vantaggio grazie a Spanou, a Kaltsdiou, che implementa appoggiando al tabellone un contropiede ospite, e a Maltsi che a metà quarto mette dentro la tripla del 32-42. L’Italia è imprecisa sotto canestro e impiega poco più di cinque minuti per muovere il punteggio sul tabellone: ci pensa Ress, che segna dalla media riportando lo svantaggio sotto la doppia cifra. Entra De Pretto, che segna il canestro del -6, con Sottana che porta il punteggio sul 37-42 trasformando un libero per un fallo tecnico sanzionato a coach Keramidas . Sottana e Spiridopolou si rispondono a distanza, con Maltsi che prima segna dalla media e sul possesso successivo commette fallo su Ress mandandola in lunetta: la altoatesina fa 2/2, portando lo svantaggio sul -5. Le formazioni continuano a rispondersi a distanza, con Kosma che rimpingua il vantaggio ellenico, grazie a due triple consecutive, che portano il parziale sul 43-54. Il quarto si chiude con due viaggi in lunetta: il primo di Sottana che fa 2/2, ed il secondo di Kosma che ne segna solo uno dei due a disposizione, fermando il punteggio sul 45-55.

L’ultima frazione inizia con il canestro di Stamati dopo un giro di lancette, rapidamente pareggiato da Ress, brava ad appoggiare da sotto, prima che ancora Stamati vada a canestro dal gomito. A 6:40 dall’ultima sirena, De Pretto segna un canestro in penetrazione subendo fallo, e completando dalla lunetta il gioco da tre: il tabellone ora segna 50-59. L’Italia prova a spingere sull’acceleratore, con Cinili che conclude da tre un’azione caratterizzata da un velocissimo giro palla delle azzurre: ma proprio quando le ragazze di coach Capobianco sembrano iniziare a credere nella rimonta, arriva la tripla di Maltsi che affievolisce le speranze di Masciadri e compagne. Il caldo quasi estivo e la stanchezza fiaccano le giocatrici in campo, con le percentuali al tiro che ne risentono fortemente. L’incontro si chiude sul 56-70. L’Italia esce sconfitta nella prima delle due amichevoli organizzate contro la Nazionale greca in preparazione del prossimo Europeo che si giocherà in Repubblica Ceca tra poco più di due settimane: le ragazze di coach Capobianco giocano una buona prima parte di gara, prima di cedere alla lunga alla maggiore brillantezza della formazione ospite, brava a centrare più volte il fondo della retina dalla lunga distanza.

Italia-Grecia 56-70 (10-15, 22-20, 13-20, 11-15)

Italia: Cinili 7 (2/3, 1/1), Dotto 2 (1/4, 0/1), Ress 10 (4/6), Sottana 14 (3/8, 0/1), Zandalasini (0/4, 0/2), Bestagno 4, Consolini 3 (0/1, 1/2), Crippa 2 (1/3), Formica 4 (2/5), Penna 1 (0/5), Gorini (0/4), Masciadri 3 (1/3), De Pretto 6 (2/3), Tagliamento (0/1 da tre). All. Capobianco. Tiri Liberi: 18/21 – Rimbalzi: 35 (Zandalasini 6) – Assist: 13 (Sottana 4)

Grecia: Spiridopolou 2 (1/1), Nikolopoulou (0/1 da tre), Spanou 6 (3/6, 0/1), Kaltsidou 13 (1/4, 1/3), Maltsi 30 (4/8, 5/10), Eivery (0/1, 0/2), Stamolaniprou 4 (1/2, 0/1), Stamati 6 (3/4, 0/2), Kosma 7 (0/2, 2/4), Diela (0/1), Christinaki 2 (0/1, 0/3). All. Keramidas. Tiri Liberi: 20/21 – Rimbalzi: 40 (Spanou 8) – Assist: 9 (Maltsi 3)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here