Paolo Banchero giocherà per l’Italia: “Sarà un’esperienza speciale”

Paolo Banchero giocherà per l’Italia: “Sarà un’esperienza speciale”

Il giovane lungo classe 2002 giocherà però da passaportato, salvo deroga dalla FIBA.

di La Redazione

Paolo Banchero ha annunciato tramite SLAM Magazine (e confermato da Italbasket) che ha preso la cittadinanza italiana e quindi dal prossimo raduno della nazionale potrà essere convocato dal CT Sacchetti.

Unica limitazione dalla FIBA è che potrà essere l’unico passaportato impiegato, quindi solo uno tra DiVincenzo (a breve dovrebbe arrivare anche il suo passaporto), Jeff Brooks, Christian Burns e, appunto, Paolo Banchero potrà vestire la maglia azzurra per le competizioni internazionali.

La FIP proverà ad avere una deroga dalla Federazione internazionale per usare Banchero come fosse italiano a tutti gli effetti – la FIBA lo consente per coloro che hanno acquisito il passaporto prima dei 16 anni, lui ne ha compiuti da poco 17 ma l’iter burocratico è iniziato quando doveva ancora compierli.

“Giocare con l’Italia mi dà tante opportunità, anche di marketing, e sarà un’esperienza speciale. DiVincenzo, Gallinari sono ottimi giocatori, alla mia età giocare con professionisti del genere sarà molto importante per il mio gioco, per innalzarlo ad un livello maggiore. È come un ‘Match made in heaven’, sono contentissimo e so che loro sono felici di avermi in squadra”, le sue prime parole da azzurro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy