Road to Eurobasket: Croazia, Lituania e Spagna OK nella due giorni di ferragosto

La due giorni di ferragosto non ha fermato il cammino di preparazione di alcune nazionali verso l’Eurobasket, diverse le compagini di peso in campo.

di La Redazione

La due giorni di ferragosto non ha fermato il cammino di preparazione di alcune nazionali verso l’Eurobasket, diverse le compagini di peso in campo. A cominciare dalla Croazia che l’altro ieri, a chiusura del triangolare di casa a Opatija, e nonostante l’11-3 di rimonta subito nell’ultima frazione, ha superato l’Ucraina (74-63) grazie a un super Dario Saric (16 punti), con la compliticità di Ivan Buva (17) e Mavra (11+3 rb + 3 ass).

Venendo agli impegni di ieri, un grande Mantas Kalnietis trascina la Lituania asfaltando la Francia sul parquet di Kaunas (96-71), con un referto da 18 punti e 9 assist. 15 per Maciulis, 13 per Motiejunas, dall’altra parte 16 per Nando De Colo e 13 per Thomas Huertel, impotenti di fronte ai break che nel terzo quarto hanno spezzato la partita. Oltre però alla sconfitta, in casa blue c’è apprensione per le condizioni di di Antoine Diop cge ha subito un infortunio anche se dai primi accertamenti non sembra essere stato riscontrato un grosso problema al ginocchio del giocatore.

Poco basket e tanti festeggiamenti per il record di presenze di Juan Carlos Navarro nella sfida tra Spagna e Venezuela (90-44), la 240esima gara con la maglia delle delle Furie Rosse ha oscurato la vittoria che arriva peraltro alla prima senza Sergio Llull (al suo posto ci sarà Guillem Vives). Il tabellino dice 16 per Marc Gasol, vero protagonista nel primo quarto che chiude il match (24-9), e 13 per Willy Hernangomez.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy