Sacchetti: “Il livello fisico tra noi e le squadre migliori al momento è abissale”

Sacchetti: “Il livello fisico tra noi e le squadre migliori al momento è abissale”

Le parole del CT italiano dopo la gara con Porto Rico

di La Redazione

Dopo la vittoria con Porto Rico, in conferenza stampa sono intervenuti Danilo Gallinari ed ovviamente il CT Sacchetti. Ecco le sue parole:

“Nello spogliatoio all’intervallo, ho detto ai ragazzi che non volevo che ci ricordassero per la più brutta sconfitta della Nazionale in un Mondiale. Non c’è stato bisogno di dire altro: la reazione del secondo tempo mi è piaciuta e rimontare da -26 non è stato facile. Ci siamo riusciti anche se nel finale ci siamo complicati la vita. I ragazzi ci tenevano e si è visto. Se non si ha testa per giocare, a questo livello si può andare in difficoltà contro ogni Nazionale. Porto Rico è una squadra che corre e che si esalta nei momenti buoni e noi per tutto il primo tempo abbiamo subito questa loro euforia. Mi sono piaciute anche le risposte che ho avuto da giocatori che in questo Mondiale hanno giocato meno. Demeriti per il primo tempo e meriti per il secondo. Un bilancio? Delusione per come è andata contro la Spagna e consapevolezza che il livello fisico e di stazza tra noi e le squadre migliori, al momento è abissale. Spero che tutti i giocatori, non solo i 12 che sono qui ma anche tutti quelli a casa e soprattutto i ragazzi giovani, capiscano che l’unico modo per competere è lavorare sodo sotto ogni aspetto non risparmiandosi mai e andando sempre oltre i propri limiti”.

 

 

Uff.stampa FIP

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy