Sciopero per la nazionale del Venezuela

Sciopero per la nazionale del Venezuela

È la seconda squadra a iniziare uno sciopero, dopo la Costa D’Avorio, entrambe nel girone A del prossimo mondiale. Le cause? Debiti e incomprensioni

di Raffaele Guerini

Il girone A della Coppa del Mondo 2019 rischia di subire uno scossone, dopo che il Venezuela si aggiunge alla Costa D’Avorio nella lista delle squadre che hanno deciso di indire uno sciopero in vista della competizione.

La “Vinotinto”, come riporta il portale latinoamericano Cancha Latina, avrebbe preso questa decisione in quanto le ultime settimane avrebbero portato alla luce vari problemi. In particolare, oltre a vari screzi tra il roster e il CT, vengono segnalate la mancanza di medicinali e altri medicamenti per i giocatori. A questi si aggiungono questioni legate al finanziamento e alla logistica, con la nazionale che sembrerebbe non essere in grado di pagare il mantenimento della squadra e dello staff, al momento in Italia per la preparazione. Si profila, come caso estremo, il divieto di lasciare la struttura alberghiera ospitante fino a quando non saranno pagate tutte le spese della squadra.

La mancanza di trattamento medico accomuna dunque Costa D’Avorio e Venezuela, con il mondiale cinese che si avvicina sempre più e rischia di subire delle defezioni ancora prima di iniziare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy