FIBA PreOlimpico – Il punto sul torneo di Spalato

0
brasile-varejao
Credit: fiba.basketball

Le sorprese maggiori nella fase a gironi dei tornei preolimpici che si stanno giocando in giro per il mondo arriva, senza alcun dubbio, da Spalato. Le squadre che salutano il torneo sono Tunisia e, a sorpresa, Russia. C’è da considerare anche l’expolit del Brasile che in qualche modo complica i piani della Germania.

Girone A

Un girone molto equilibrato che la Germania si porta a casa dopo aver rimontato due gare su due e mostrato limiti ben maggiori di quelli ipotizzabili. Ma i tedeschi erano comunque favoriti e alla fine hanno fatto il loro, chiamando Voigtmann e Bonga a fare gli straordinari e trovando tanti punti dalle mani di Saibou soprattutto quando c’era da recuperare il risultato. Per quanto visto la squadra di Rodl non sembra poter superare la dura semifinale contro la Croazia, anche se i padroni di casa hanno tanti problemi su cui torneremo a breve. Come detto la Germania vince il girone senza convincere ma, soprattutto, il Messico fa lo scherzetto alla Russia andando a conquistare il secondo posto e lasciando Vorontsevich e compagni fuori dalle semifinali. I centroamericani conquistano meritatamente la vittoria decisiva sui russi dominando sui rimbalzi in attacco, 18 a 9 a fine gara, e con un grande Francisco Cruz che ha dimostrato di essere un ottimo alleato per Ayon. Il cerino in mano resta alla Russia di Bazarevich che ha perso meritatamente contro il Messico e ha sciupato nella gara decisiva contro la Germania, guidando l’incontro per tre quarti e facendosi superare sulla linea del traguardo.

Risultati

Germania 82 – 76 Messico (19-22; 40-42; 62-67)

Messico 72 – 64 Russia (18-16; 31-36; 50-43)

Russia 67 – 69 Germania (17-15; 35-32; 53-50)

Classifica

Germania 4

Messico 3

Russia 2

Credit: fiba.basketball

Girone B

Non sono mancate le sorprese neanche nel girone B in cui si trovano i padroni di casa della Croazia. L’accoglienza di Spalato ha evidentemente intimorito la squadra di Mrsic che nel primo match disputato ha preso una ripassata pesantissima dal Brasile, chiudendo sotto di 27. I croati, crollati psicologicamente, hanno addirittura rischiato l’eliminazione quando si sono trovati in svantaggio alla fine del terzo quarto nella gara contro una modesta Tunisia. I nordafricani salutano la competizione, ma nonostante la pesante sconfitta contro il Brasile, possono comunque ritenersi soddisfatti per aver messo molta paura a Bogdanovic e compagni. Il tema più dolce è lasciato alla fine, i verdeoro di Petrovic che stanno dando spettacolo a Spalato. Nel match inaugurale hanno asfaltato la Tunisia, dominando soprattutto nei quarti centrali, ma sono riusciti a fare anche meglio con la ben più quotata Croazia. Hettsheimer e Caboclo hanno martellato la retina, i giocatori brasiliani hanno dominato a rimbalzo, tirato con quasi il 60% dal campo e rubato 11 palloni. Una partita da manuale che sicuramente la Croazia non si aspettava ma che ha permesso a Varejao e compagni di vincere il girone e trovarsi in semifinale il Messico, lasciando così la patata bollente ai croati che dovranno superare la resistenza tedesca.

Risultati

Tunisia 57 – 83 Brasile (21-21; 31-43; 46-64)

Brasile 94 – 67 Croazia (25-20; 45-34; 71-55)

Croazia – Tunisia 75-70 (20-11; 42-28; 56-57)

Classifica

Brasile 4

Croazia 3

Tunisia 2

Semifinali

Gara 1: Brasile – Messico (3 Luglio 2021 – Ore 12.30)

Gara 2: Germania – Croazia (3 Luglio 2021 – Ore 16.00)

Finale

Vincente Gara 1 – Vincente Gara 2 (4 Luglio 2021 – Ore 19.30)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here