FIBA PreOlimpico: L’Italia c’è. Porto Rico battuto, ora testa alla semifinale

0
italia
Credit: fiba.basketball

Italia 90 – 83 Porto Rico (18-24; 37-44; 64-58)

Due squadre già qualificate alle semifinali ma che vogliono vincere per evitare, almeno in semifinale, la corazzata serba. Inizio equilibrato del match, azzurri a segno con Polonara e Spissu mentre dall’altra parte è Gary Browne il più attivo in fase offensiva. Porto Rico prova a dare il primo strappo al match a metà periodo, portandosi sul +6 ma la risposta italiana arriva con la tripla di Tonut. I centroamericani sembrano più concentrati e riescono a mantenere sempre un minimo vantaggio, trovando un ennesimo allungo fino al +9 con Sosa al 9’. La tripla di Mannion allo scadere vale il 18-24 con cui si chiude il primo quarto di gioco.

Italia in sofferenza nel primo quarto e ancor più in difficoltà ad inizio secondo con il break dei portoricani che riescono ad essere costanti in attacco e limitano al minimo gli attacchi azzurri. Nei primi sette minuti i ragazzi di Sacchetti realizzano appena sette punti e toccano il -17, ma nei tre minuti finali del tempo gli azzurri sfruttano tanto i liberi e aprono uno score con otto liberi consecutivi a segno e lo svantaggio praticamente dimezzato. Il quarto si chiude ancora con un viaggio in lunetta per i due punti di Mannion che manda le squadre negli spogliatoi sul 37-44.

Al rientro dalla pausa lunga l’Italia sembra più quadrata, recupera due palle, segna con Tonut, risponde alla tripla del solito Browne con la bomba di Nico Mannion e riesce a rimettere pressione ai portoricani. Al 24’ palla recuperata e canestro di Fontecchio, sulla rimessa dei centroamericani altra palla rubata da Polonara e canestro di Mannion per il -3, gara riaperta sul 48-51. Casiano chiama time-out e la reazione dei suoi è rabbiosa, break da 7-0 e di nuovo doppia cifra di vantaggio per Porto Rico. L’Italia, però, in questo terzo quarto sta dimostrando di essere pienamente in partita, viene fuori con l’orgoglio e piazza un controbreak da 11-0 con tre triple a segno e un coast to coast di Nico Mannion per il vantaggio azzurro, 59-58. Porto Rico in bambola nel finale di periodo, l’Italia ne approfitta e chiude il terzo quarto avanti di 6, 64-58.

Credit: fiba.basketball

L’entusiasmo italiano sembra poter essere confermato nel quarto quarto con la tripla di Vitali in apertura, ma Porto Rico non si arrende si affida a Clavell prima e al talento di Browne poi per riportarsi sotto di 4, 67-63. L’Italia resetta, torna a difendere forte e mette due triple con Mannion e Ricci e vola sul +10 al 34’. Quando, però, c’è da chiudere la partita gli azzurri spengono la luce e rimettono Porto Rico in corsa, 73-71 a metà quarto. Mannion è l’uomo in più per l’Italia, canestri, liberi e scarico per Fontecchio che insacca la tripla del 81-73 quando mancano poco più di due minuti. Porto Rico prova a rimontare, ma non bastano Clavell e Browne. L’Italia soffre, va sotto di 17 ma rimonta e chiude il match 90-83, conquistando il primo posto nel girone. I centroamericani trovano la Serbia in semifinale, per gli azzurri la vincente di Repubblica Dominicana – Filippine.

Tabellino

Italia: Spissu 3, Mannion 21, Tonut 9, Melli, Fontecchio 21, Tessitori 4, Ricci 6, Abass 2, Moraschini, Vitali 3, Polonara 21, Pajola. Coach: Meo Sacchetti

Porto Rico: Pineiro 8, Conditt 9, Browne 16, Gandia 3, Diaz 2, Parker Rivera, Andujar 11, Sosa 3, Gian Clavell 24, Ortiz 7, Toro Barea, Gilberto Clavell. Coach: Eddie Casiano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here