FIBA PreOlimpico, la Slovenia vola a Tokyo. Si infrange in finale il sogno lituano

0
FIBA.com

Prima finale delle quattro previste nei tornei del PreOlimpico e Slovenia che festeggia a Kaunas dopo la vittoria contro la Lituania padrona di casa. Protagonista assoluto Luka Doncic, autore di 31 punti, 13 assist e 11 assist, che oscura l’altro fenomeno sul parquet, Domantas Sabonis, che davanti al suo pubblico realizza solo 9 punti andando appena otto volte al tiro. Per la prima volta nella storia della nazionale lituana la squadra non riesce a centrare la qualificazione alle Olimpiadi, mentre per la Slovenia è la prima storica qualificazione alla competizione a cinque cerchi.

LITUANIA 85 – 96 SLOVENIA (24-28; 52-52; 69-80)

Inizio di gara spumeggiante a Kaunas con le due squadre perfette al tiro e dopo due minuti il punteggio è già 9-7 in favore della Lituania grazie alla schiacciata di Sabonis. Dall’altra parte c’è Blazic che impatta il match e la tripla di Tobey che porta la Slovenia a mettere il naso avanti. La gara è equilibrata ma Doncic prova a spingere i suoi nel primo tentativo di fuga con due canestri a sua firma e poi con l’assist per la tripla di Dragic, 18-28 al minuto 8. Nel finale i padroni di casa provano a ridurre il gap e piazzano un minibreak da 6-0, chiuso dalla tripla di Grigonis, che vale il 24-28 dopo dieci minuti di gioco.

Il secondo quarto comincia con la reazione lituana firmata Grigonis – Butkevicius e il nuovo vantaggio dei padroni di casa. Il match è molto equilibrato, le squadre corrono sul filo della parità, con Doncic che risponde a Bendzius e, successivamente, con la tripla di Prepelic a cui fa seguito il canestro di Jokubaitis. La Slovenia tiene per larga parte del periodo il minimo vantaggio, anche se al 18′ Girgonis e Bendzius riportano a +3 la squadra di casa. Nel finale girandola di liberi e tripla di Kalnietis. Perfetto equilibrio a Kaunas, le squadre tornano negli spogliatoi sul 52-52.

Al rientro dalla pausa lunga la Slovenia parte fortissimo, mette tre triple in meno di due minuti firmate Cancar e Tobey, costringendo Maskoliunas a chiamare subito time-out. La Lituania prova a reagire ma Doncic spinge sull’acceleratore piazzando il gioco da tre punti seguito immediatamente dalla tripla del +10, 59-69 al 24′. I lituani non hanno alcuna intenzione di lasciar scappare la Slovenia, con Butkevicius protagonista e autore di quattro punti e un assist, Cancar risponde alla tripla di Giedraitis ma il match è riaperto, 69-74 a due minuti dalla fine del terzo quarto. La squadra di Maskoliunas, però, ha sprecato molte energie per provare a rientrare e subisce un break da 6-0 con Blazic che prima spara una tripla dall’arco e poi fa 3/5 dalla lunetta. A dieci minuti dalla fine Slovenia avanti di 11, 69-80.

Credit: fiba.basketball

La Lituania è chiamata a rimontare ma Cancar ha altre idee e con cinque punti consecutivi allunga per i suoi fino al +16. La reazione dei padroni di casa è affidata a Butkevicius nonostante la difesa della Slovenia crei più di una difficoltà a Sabonis e compagni. Nonostante però i ragazzi di Maskoliunas mettano il cuore sul parquet, la continuità offensiva della Slovenia lascia il distacco quasi intatto, con il +14 per Doncic e compagni al 36′. Per la Lituania arriva il momento di provare il tutto per tutto, con il tentativo di rimonta aperto dalla tripla di Kalnietis, ma la Slovenia è fortissima in difesa e non lascia alcuna chance agli avversari. A Kaunas finisce 85-96 per Doncic e compagni che staccano il biglietto per Tokyo. Il sogno della Lituania si infrange in finale.

Tabellino

Lituania: Bendzius 11, Butkevicius 14, Dimsa 3, Giedraitis 3, Grigonis 10, Jokubaitis 3, Kalnietis 14, Kuzminskas, Lekavicius 4, Masiulis, Sabonis 9, Valanciunas 14. Coach: Darius Maskoliunas

Slovenia: Blazic 16, Cancar 18, Cebasek, Dimec 2, Doncic 31, Dragic 9, Hrovat, Muric, Nikolic, Prepelic 7, Rupnik, Tobey 13. Coach: Aleksander Sekulic

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here