Gianni Petrucci: “Mi diverto a prendere insulti social, quindi mi ricandido. Seguiamo passaportati per la nazionale azzurra”

0
Petrucci

Gianni Petrucci, Numero 1 FIP, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui ha parlato di numerosi temi.

Gianni Petrucci ha annunciato la ricandidatura nel 2025:

Ho una malattia: mi diverto a prendere insulti social quando mi ricandido. Perciò lo rifarò. Il mio mandato scade nel 2025.

Sui limiti d’età:

Arriverò al 2029 troppo vecchio? I limiti di un mandato dovrebbe stabilirli solo l’Onnipotente, non gli umani.”

Sull’esonero di Pozzecco:

“Poz ora si concentrerà a tempo pieno sulla nazionale azzurra con Gigi Datome, nuovo capo delegazione.”

Sull’Italia e il “mercato” dei passaportati:

Il DG Trainotti sta seguendo un paio di possibili passaportati. Non faccio nomi ma sono sicuro che faranno il meglio per l’Italia.

Sull’Olimpia Milano ed Ettore Messina:

“Andranno ai Playoff di EuroLega, conosco il DNA vincente di Coach Messina. Lui e il presidente Dell’Orco portano il tesoro alla Patria, alludo ai giocatori italiani che stanno valorizzando, ultimi Flaccadori e Bortolani.

Sulla Virtus Bologna e la Fortitudo Bologna:

Basket City è tornata. La Virtus Bologna va forte, veloce e sicura in EuroLega. Complimenti alla Virtus e al suo presidente Zanetti, premiato col collare d’oro del Coni per i suoi meriti sportivi, e all’a.d. Baraldi. Sull’altro fronte, applaudo il presidente Tedeschi e la sua Fortitudo che riempie il PalaDozza in A-2: uno spettacolo.