Olimpiadi Tokyo 2020, l’Australia vince ed è prima nel girone. L’Italia chiude seconda

0
australia
Credit: fiba.basketball

Chiuso il percorso netto dell’Australia che fa 3 su 3 vincendo 89-76 la sfida contro la Germania e chiudendo al primo posto il girone. Un match equilibrato fino a metà terzo quarto, poi l’allungo decisivo dei Boomers, spinti dai 24 punti e 6 assist di Patty Mills. Bene anche Landale (18 punti) e Nic Kay (16 punti, 4 rimbalzi e 4 assist), mentre ai tedeschi non bastano i 17 di Obst e la tripla sfiorata da Thiemann con 11 punti e 9 rimbalzi.

Cronaca – Il match lo apre Landale con un personale break da 5-0, mentre servono tre minuti alla Germania per regolare la mano e mettere il primo canestro della partita. Il primo sorpasso tedesco arriva al 4′ con Maodo Lo dall’arco, con anche il tentativo di fuga per la compagine europea che sale fino al 12-18. Il gioco da tre punti di Exum e la tripla di Goulding sono, però, la migliore risposta che l’Australia può dare agli avversari. Un match equilibratissimo con la nazionale di Rodl avanti di 4 punti, 18-22.

I Boomers provano subito a rimettere in chiaro le gerarchie ad inizio secondo quarto, ricucendo lo strappo nei primi due minuti del secondo quarto, ma Barthel non è dello stesso avviso e spara la bomba del nuovo +4, 25-29 al 13′. Le squadre segnano poco nella parte centrale del parziale e serve la tripla di Mills per svegliare i suoi, con il sorpasso sul 33-31. Nessuna delle due squadre riesce a trovare uno strappo, Voigtmann tiene i suoi a contatto con la bomba dall’arco a cui fa seguito la tripla di Obst per il -2. Nell’ultimo possesso del tempo Mills serve Kay per il 44-40 con cui le squadre tornano negli spogliatoi.

Al rientro dalla pausa lunga è Mills a dare spettacolo con due canestri e un libero supplementare a segno per il +10, 50-40. La Germania però si ricompatta, mette la palla in mano a Obst che spara due triple, viene supportato da due marcature di Giffey e al 25′ impatta a quota 50, costringendo i Boomers a chiamare time-out. Il match sembra essere tornato sul filo dell’equilibrio, l’Australia ricomincia a segnare con la bomba di Nic Kay e la schiacciata di Thybulle ma Thiemann segna dall’arco e Wagner appoggia il -4. Nel finale di parziale allungo della compagine oceanica con Landale dalla distanza e due palle perse per la Germania negli ultimi due possessi con Thybulle che ne approfitta appoggiando al tabellone il +7, 66-59.

L’Australia è chiamata a difendere i sette punti e lo fa anche in maniera piuttosto comodo visto che solo la tripla di Giffey avvicina sul -4 la Germania. Poi è tutto un dominio Boomers che allunga, con Mills che prima spara la bomba dall’arco e poi serve l’assist per la schiacciata di Exum. Il canestro di Landale al 35′ permette agli oceanici di superare la doppia cifra di vantaggio, 83-72. La Germania deve pensare più alla differenza punti che a rimontare, visto che la differenza punti potrà essere decisiva per stabilire le due migliori terze. Ma la squadra di Rodl sbaglia l’impossibile in attacco e trova solo i liberi di Thiemann sprofondando fino al -13. Il match si chiude sul 89-76 in favore dell’Australia che vince e conquista il primo posto nel girone, con l’Italia seconda.

Tabellino

Australia: Mills 24, Landale 18, Kay 16, Exum 8, Ingles 6, Kay 6, Reath 4, Sobey 4, Thybulle 4, Goulding 3, Dellavedova 2. Coach: Brian W. Goorjian

Germania: Obst 17, Thiemann 11, Giffey 11, Saibou 7, Voigtmann 7, Wagner 6, Barthel 6, Lo 6, Bonga 5. Coach: Henrik Rodl

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here