Olimpiadi Tokyo 2020 – Magica Italia! Nigeria battuta e si vola ai Quarti di Finale!

0
Olimpiadi Tokyo Italia
FIBA Olympics

Italia-Nigeria è la partita più importante di queste Olimpiadi di Tokyo 2020 per gli azzurri, una partita in cui gli azzurri staccherebbero sicuramente il pass per i Quarti di Finale in caso di vittoria, mentre in caso di sconfitta bisognerebbe fare ricorso alla differenza punti e sperare. Nigeria che arriva a questa partita con 2 sconfitte, molto deludente sin qui.

QUINTETTO ITALIA: Pajola, Tonut, Fontecchio, Melli, Polonara.

QUINTETTO NIGERIA: Vincent, Oni, Nwora, Okpala, Achiuwa.

Partono molto bene gli azzurri, concentrati sia in difesa che in attacco. Nicolò Melli è il grande protagonista del parziale iniziale, con giocate che non vanno nel boxscore ma che sono importantissime in campo. Tutti i 5 iniziali, scelti da Coach Meo Sacchetti, hanno un buonissimo impatto nella prima metà del quarto inaugurale. 11-0 il parziale per l’Italia che permette la prima mini fuga contro una Nigeria che conferma quanto fatto vedere sin qui, tanta fisicità e pochissima organizzazione in campo. La Nigeria prova a reagire, ma l’Italia è bravissima ad attaccare l’area con costanza, mettendo in ripetuta difficoltà la difesa degli uomini di Coach Brown. 5 palle perse dei nigeriani contro 0 degli azzurri, dato chiave in questo primo quarto, dove tutti i nostri azzurri impiegati hanno un buonissimo impatto. Dopo 10 minuti di gioco è +12 Italia, in un primo quarto super degli uomini di Meo Sacchetti.

Un pò di nervosismo per Danilo Gallinari, colpevole di due falli molto discutibili fischiati dagli arbitri e punito con un fallo tecnico. La Nigeria sfrutta questo e si riporta sotto la doppia cifra di svantaggio, con Jahill Okafor che ricuce lo scarto a solo 7 lunghezze, nel primo piccolo momento di difficoltà degli azzurri. Non riesce a sbloccarsi l’Italia in questo secondo quarto, dove se in attacco non riesce a trovare la via del canestro, in difesa soffre tremendamente la fisicità di Okafor sotto canestro. Ci vuole Stefano Tonut a sbloccare il punteggio , dopo 4 minuti di gioco nel secondo quarto, in cui i nigeriani hanno ribaltato completamente l’inerzia. Chimezie Metu, è il grande protagonista della rimonta nigeriana con 3 triple a segno dalla panchina. Molto bene anche Nwora, neo campione NBA con i Bucks ed uno degli 8 giocatori della squadra di Mike Brown protagonisti in NBA.

Iniziano bene il terzo quarto gli azzurri, con Stefano Tonut primo giocatore a raggiungere la doppia cifra per la nostra nazionale. Ma è una partita di parziali. Se l’Italia inizia andando subito a +7, Okafor risponde subito e in un amen è di nuovo parità a quota 46. Il veterano NBA è un vero problema nel pitturato degli azzurri, con i suoi KG e la sua stazza che stanno mettendo in grave difficoltà Polonara e compagni. Si accendono i tiratori nigeriani e per la prima volta gli uomini di Mike Brown cercano l’allungo, in una partita in cui ha visto sempre l’Italia avanti sin qui. Fa malissimo la tripla sul finale di quarto di Jordan Nwora, tripla che vale il massimo vantaggio sul +7 della Nigeria a 10 minuti dal termine. Durissima ora per gli azzurri, ma non impossibile.

Italia che apre il quarto finale affidandosi al talento offensivo di Nico Mannion, indispensabile in questo momento per tentare la rimonta. Tanti errori, ma tanta volontà di recuperare per gli azzurri. La difesa azzurra è di altissimo livello, difesa che costringe a numerosi errori la Nigeria e permette il nuovo sorpasso con 7 minuti da giocare, grazie al layup di Nicolò Melli. Si segna poco e si lotta tanto in questo ultimo quarto. La tripla di Achille Polonara, a 3 minuti dal termine, vale il nuovo preziosissimo +6 per l’Italia, in un momento chiave della partita. Metu non ci sta e riporta la Nigeria a -3. Ma gli azzurri difendono bene e in attacco sono concentrati, con Melli fattore chiave nel pitturato nigeriano. Nel finale gli azzurri gestiscono alla grande, ricacciando indietro una Nigeria che prova il tutto per tutto.

QUARTI DI FINALE RAGGIUNTI PER L’ITALIA! Meraviglioso risultato per gli uomini di Meo Sacchetti, i quali non hanno nessuna intenzione di smettere di sognare. Forza ragazzi!

ITALIA – NIGERIA 80-71 (29-17, 11-22, 16-24, 24-8)

ITALIA: Fontecchio 12, Gallinari 3, Mannion 14, Melli 15, Moraschini, Pajola 4, Polonara 13, Ricci 6, Spissu, Tessitori 3, Tonut 10, Vitali. All: Meo Sacchetti.

NIGERIA: Achiuwa 5, Agada, Emegano, Metu 22, Nwamu, Nwora 20, Okafor 14, Okogie 2, Okpala 2, Oni 3, Udoh, Vincent 3. All: Mike Brown.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here