Olimpiadi Tokyo 2020 – Scola incontenibile, Argentina ai quarti

0

Serviva una vittoria all’Argentina per qualificarsi agli ottavi di finale ed è arrivata all’ultima giornata del primo turno, contro i padroni di casa del Giappone.

Argentina – Giappone 97-77(26-16, 20-22, 19-15, 32-24)

I sudamericani mettono fin da subito le cose in chiaro e raggiungono il +13 già nel primo periodo, sul 26-13 propiziato dalle triple di Scola e dagli assist di Campazzo, e il primo quarto si chiude sul +10 Argentina (26-16); il secondo periodo non vede allunghi o rimonte degni di nota, le due squadre viaggiano sempre intorno alla decina di punti di scarto e i giapponesi riescono a raggiungere l’intervallo lungo sotto di 8 (46-38).

Alla ripresa della tenzone il Giappone arriva addirittura a toccare il -4 (46-42), ma la replica dell’Argentina è un parziale di 11-2 che ristabilisce le distanze fino al +12 a 10 minuti dal termine.
Yudai Baba sembra essere l’unico nipponico che non vuole mollare, ma l’ultimo quarto è ormai una passerella per le triple di Scola, che chiuderà con 5/8 da oltre l’arco. Si chiude con il +20 tondo per l’Argentina, che riesce a staccare l’ultimo biglietto buono per i quarti di finale a discapito della Repubblica Ceca.

Argentina: Bolmaro 4, Deck 16, Laprovittola 4, Scola 23, Vildoza 7, Brussino 8, Campazzo 17, Delia 14, Vaulet 4, Gallizzi.
Giappone: Hachimura 13, Hiejima 13, Tanaka 10, Togashi 3, Watanabe 17, Baba 18, Harimoto 3, Kanamaru , Shafer.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here