Russia squalificata 4 anni per doping, niente Olimpiadi

Russia squalificata 4 anni per doping, niente Olimpiadi

La Russia è stata ufficialmente squalificata da tutte le competizioni sportive. Vale per tutte le discipline, compreso il basket.

di La Redazione

La Russia è stata ufficialmente esclusa da tutte le competizioni sportive per i prossimi quattro anni. Giocherà solamente Euro2020 di calcio, poi salterà tutte le altre fino al 2023 comprese Olimpiadi, Europei e Mondiali di pallacanestro.

Questa la pesantissima sentenza della WADA, agenzia mondiale antidoping. Ora il comitato olimpico russo ha 21 giorni per fare appello, per dimostrare la propria innocenza. Tuttavia, secondo il comunicato della WADA gli atleti russi che riescono a dimostrare la propria estraneità dai fatti potranno gareggiare, sebbene senza la bandiera russa.

La Russia era inserita nel torneo PreOlimpico di Spalato, ora potrebbe essere sostituita dalla FIBA se verrà accertato l’uso di doping anche nella squadra di basket: secondo il ranking tra le favorite ci sarebbero Montenegro e Lettonia.

Inoltre si resta in attesa di capire chi verrà davvero squalificato, perché per il 20 febbraio c’è già fissata Italia-Russia a Napoli valevole per le qualificazioni europee 2021, competizione a cui gli azzurri sono già qualificati in quanto l’Italia è uno dei Paesi organizzatori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy