Tokyo 2020, Canada e Australia non ci saranno, come Gran Bretagna e Norvegia

Tokyo 2020, Canada e Australia non ci saranno, come Gran Bretagna e Norvegia

Il CIO deciderà comunque entro un mese se organizzare o meno le Olimpiadi quest’estate.

di La Redazione

I sorteggi dei gironi del torneo di basket sono stati sospesi e dovremo aspettare un mese per sapere se le Olimpiadi di Tokyo 2020 avranno luogo o meno, ma nel frattempo due nazioni hanno già deciso che, in caso di regolare svolgimento dei Giochi olimpici, non parteciperanno.
Canada e Australia si sono infatti già tirate fuori dai Giochi, nel caso vengano confermati per l’estate prossima ventura.

Notizia di poco fa è che pure Gran Bretagna e Norvegia si sono schierate dalla parte del “boicottaggio”, e questo va ad unirsi alle parole odierne del premier nipponico Shinzo Abe che in una conferenza stampa ha ormai aperto alla posticipazione di Tokyo 2020: “Se diventa difficile organizzare i Giochi secondo il programma iniziale, dobbiamo decidere di posticiparli, dando la priorità alla salute degli atleti – le parole del primo ministro nipponico nel corso di una sessione parlamentare – Anche se il Cio avrà l’ultima parola sulla decisione finale, siamo d’accordo sul fatto che una cancellazione dell’evento non rappresenta un’opzione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy